News

Banda larga. Per ora e in standby

01 novembre 2009

01 novembre 2009
Che il progetto fosse ambizioso si sapeva: portare la banda larga in tutta Italia entro il 2012. Il piano, lanciato l’estate scorsa da Paolo Romani, viceministro alle Comunicazioni, prevede una spesa complessiva di 1.450 milioni di euro. Ma finora (stiamo scrivendo ai primi giorni di ottobre) non è ancora arrivato il via libera del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe), indispensabile per sbloccare il finanziamento statale di 800 milioni di euro e far partire i lavori. A questi dovrebbero aggiungersi altri 200 milioni di euro provenienti da operatori privati. Ma finché il Cipe non si pronuncia, tutto rimane in stand-by.

Stampa Invia