News

Ces 2012: l'hi tech di domani fra luci e ombre

14 gennaio 2012
ces 2012

14 gennaio 2012

Cosa ci ha davvero convinto e cosa no tra le centinaia di prodotti presentati alla fiera dell’elettronica di Las Vegas e che arriveranno sul mercato nei prossimi mesi. Guarda le nostre recensioni video su alcuni dei nuovi prodotti.

Cosa ci dobbiamo aspettare per i prossimi mesi dal mondo hi tech. Il Ces 2012, la fiera dell’elettronica di Las Vegas, dà indicazioni molto chiare. A consolidare il trend degli ultimi anni, anche nel 2012 a spadroneggiare sono i televisori. In generale dobbiamo però notare che i produttori stanno portando all'estremo tutte le funzionalità smart, per avere conteuti extra collegando la tv a internet, a scapito della semplicità e della comodità di una normale visione dei canali televisivi. Ci hanno impressionato soprattutto i modelli oled, la nuova tecnologia che dovrebbe soppiantare l'lcd (prezzi permettendo), e i modelli ultra HD, a definizione 4 volte maggiore. Ma facciamo una panoramica di promossi e bocciati settore per settore. Qui a fianco, le nostre recensioni video su alcuni dei nuovi prodotti.

Google Tv e 3D
Molti produttori hanno presentato i loro modelli  predisposti alla tanto attesa Google Tv, la piattaforma di contenuti online che ancora oggi però rimane solo una promessa. Staremo a vedere se il 2012 sarà l'anno della sua definitiva ascesa.
Spettacolari le presentazioni di filmati in 3D di alcuni modelli, ma tutti comunque da vedere con gli appositi occhiali. Per quelli che proiettono le tre dimensioni senza occhiali siamo ancora lontani dalla perfezione, anche se non neghiamo che ci siano stati progressi notevoli.

Gadget interessanti
Sempre parlando di 3D interessante il sistema per il gaming di LG che, grazie a due diverse paia di occhiali, permette ai giocatori di vedere unicamente la propria scena di gioco a schermo pieno, escludendo totalmente quella dell'avversario.
Restando ai successi di questa fiera, ci ha fatto piacere quello di un'azienda italiana che ha presentato un oggetto interessante, non utilissimo ma curioso. I'mWatch è un'orologio con il quale ci si può collegare al proprio smartphone per svolgere molte operazioni senza avere il telefono in mano. Un po' alla James Bond.

Telefoni e fotocamere: niente di entusiasmante
Nulla invece di particolarmente innovativo dal fronte dei telefonini con la presentazione di nuovi modelli sempre più potenti, e l'unico a meritare una menzione è il Nokia Lumia 900 con windows phone 7.5. Discorso identico tra le macchine fotografiche, dove abbiamo visto prodotti migliori ma nulla che ci abbia fatto rimanere a bocca aperta. Tra queste anche l'operazione amarcord della Polaroid che fa le foto istantanee ci ha lasciato un po' con l'amaro in bocca, per la qualità del risultato fotografico.

Windows, ultrabook, tablet e ereader
Di due dei protagonisti di questa fiera abbiamo un'opinione contrastante. Se Windows 8 ci ha favorevolmente impressionato, soprattutto perché si tratta di un sistema operativo davvero differente dai precedenti e adattissimo a dispositivi touch come i tablet, degli ultrabook di Intel certo non possiamo dire altro che sono solamente l'imitazione dei MacBook air di Apple, probabilmente migliori ma comunque imitazioni.
Infine vale la pena citare il nuovo tablet di BlackBerry, del quale ci ha particolarmente impressionato il multitasking (ovvero la possibilità di fare più cose contemporaneamente senza perdere fluidità) davvero potente e il primo ereader con inchiostro elettronico a colori: colori sbiaditi e processore ancora troppo lento, ma la strada è forse quella buona.  

video


Stampa Invia