News

Fare lidentikit ai pianeti con Celestron Sky Scout

01 maggio 2009

01 maggio 2009
Per gli appassionati di astronomia, o semplicemente per chi vuole scoprire i segreti della volta celeste, ecco un apparecchio che permette di identificare e localizzare stelle, pianeti, costellazioni e tutti i corpi luminosi che di notte brillano nel cielo. Si chiama Celestron Sky Scout: incrociando le informazioni gps provenienti dai satelliti con i dati che ha in memoria, è in grado di fornire identikit planetari. Basta puntare l'apparecchio verso un punto del cielo e, dopo aver cliccato sull'apposito pulsante, sul display vi vengono fornite tutte le informazioni su quello che state inquadrando: nome e tipologia del corpo celeste, oltre che curiosità varie. Per alcuni corpi celesti, è anche possibile ascoltare una breve descrizione sonora (le cuffie sono fornite in dotazione).
Celestron Sky Scout è utilizzabile anche procedendo in maniera opposta. Attraverso le sue impostazioni, possiamo per esempio chiedere di far entrare nella nostra visuale una determinata stella oppure un certo pianeta: seguendo le apposite frecce presenti nel mirino, ci guiderà fino alla sua identificazione.
Va chiarito un punto: questo apparecchio non dispone di ottiche, quindi non può svolgere anche la funzione di telescopio. In pratica, non è in grado di ingrandire nulla.
Questo strumento per chi si diletta a passare le notti osservando il cielo è sorprendentemente preciso, oltre che semplice da usare. Detto in breve: è in grado di fare poche cose, ma le fa molto bene. Purtroppo anche il suo prezzo è stellare: per acquistarlo bisogna pagare circa 450 euro.

Stampa Invia