News

Gli italiani e la rete

01 ottobre 2009

01 ottobre 2009

Internet e italiani: un rapporto che sta diventando sempre più passionale, ma che continua a scontare qualche ritardo. Lo dimostra la nostra inchiesta condotta su un campione di oltre 3.200 cittadini del Bel Paese.
Sul fronte informatico, gli italiani sono sempre più "computerizzati": l'87% afferma di avere almeno un pc in casa; nello stesso tempo però, i collegamenti a internet casalinghi sono percentualmente più limitati, visto che si fermano al 78%.

Identikit del navigatore
Il navigatore tricolore si collega ogni giorno della settimana (lo fa il 60%)e in diversi periodi della giornata (il 41%). In particolare sono i più giovani, quelli della fascia di età tra i 18 e i 29 anni, a passare più ore su internet. La sua connessione preferita è l'Adsl. Il computer più usato? Nel 59% dei casi uno da tavolo, percentuale in diminuzione rispetto al passato. In crescita invece chi ha un portatile: 41%.

Internet per cosa?
Gli italiani usano il web per molte cose: dati e informazioni, lettura di giornali e riviste, attività sociali (compresa la ricerca dell'anima gemella), acquisto di prodotti, scommesse virtuali, giochi online. Abbiamo anche esaminato il problema sicurezza, sia dal punto di vista tecnologico (uso di antivirus) sia sul fronte delle preoccupazioni per i rischi, cui potrebbero essere esposti i propri figli. Infine, abbiamo cercato di capire il grado di soddisfazione nei confronti degli internet provider.


Stampa Invia