News

Migliorare il segnale wifi? Si può. Ecco quali sono i sistemi preferiti degli utenti

02 luglio 2016
segnale wifi

02 luglio 2016

Per risolvere il problema di una connessione internet instabile ci sono tre soluzioni possibili: acquistare un ripetitore wifi, un router supplementare o un adattatore powerline. Abbiamo chiesto a chi già ce li ha a casa di dirci quale secondo loro è la soluzione migliore. Ecco come è andata.

Quante volte ti sarà capitato di perdere improvvisamente il segnale wi-fi mentre sei concentrato a guardare l’ultimo episodio della tua serie tv preferita sul tuo tablet? Se la tua connessione internet senza fili cade continuamente nei momenti «clou» o quando semplicemente stai aspettando una mail sul tuo smartphone, esistono soluzioni pratiche per rendere più stabile e confortevole il tuo collegamento wifi. Ecco quali sono e cosa ne pensa chi ne ha già adottato uno in casa propria.

Tre soluzioni: powerline sugli scudi

Per risolvere il problema di un segnale wifi debole o instabile puoi scegliere tra tre differenti soluzioni:

  • un ripetitore wifi: potenzia il segnale router e può costare dalle 30 alle 50 euro;
  • un router supplementare: il prezzo in questo caso varia sensibilmente dalle 40 alle 200 euro;
  • un adattatore powerline: distribuisce il segnale tramite rete elettrica e il prezzo va dalle 50 alle 75 euro.

Abbiamo chiesto a chi ha già adottato uan di queste tre soluzione di valutarla in base a prezzo, comodità d’utilizzorisultato finale. L'adattatore powerline è la soluzione prediletta fra i 1300 utenti che abbiamo intervistato e che si sono comunque dichiarati soddisfatti di tutti e tre i tipi di dispositivi. Gli adattatori powerline sono quelli che registrano gli apprezzamenti  migliori su tutta la linea, per facilità d’installazione e miglioramento dell’intensità del segnale.

Router supplementare: il meno gettonato

L’opzione meno votata sembra essere proprio quella del router supplementare. A meno che non possiedi già un secondo router, vale la pena optare per un’altra soluzione. Oltre al fatto che il prezzo può essere piuttosto alto, un router wifi necessita ugualmente di un’opzione supplementare per poter rimanere connessi senza fili. Per questo motivo lo stesso risultato è ottenibile con un ripetitore wifi, che ha sicuramente un prezzo più basso. Per chi invece ha necessità di acquistare un router, abbiamo stilato la classifica dei marchi preferiti dagli utenti. Al primo posto troviamo Apple, per la sua velocità di connessione. Sulle altre marche non si sono riscontrate differenze sostanziali: quelli che hanno meno entusiasmato sono D-link (per i ripetitori wifi) e Belkin (per i router).

Quale router? Ecco i suggerimenti degli utenti

Nei grafici a seguire è possibile vedere i punteggi ottenuti dai vari marchi in base della valutazione degli intervistati, sia per quanto riguarda la stabilità, sia per quanto concerne la velocità di connessione. Ancora una volta, Apple risulta essere (sempre secondo gli utenti) il modello più veloce e (assieme al Netgear) anche quello con la migliore stabilità di connessione.

   


Stampa Invia