News

Social network,primo Facebook ma non ovunque

01 settembre 2010

01 settembre 2010

A livello mondiale è di gran lunga il sito di condivisione per eccellenza. Ma chi si aspettava segni di cedimento dei social network rivali rimarrà un po’ deluso: secondo un’indagine del sito vincos.it, Facebook resta il più diffuso ma non regna incontrastato in tutti i 131 Paesi analizzati.

Assieme a Google, per molti italiani è ormai sinonimo di internet. Ma nel resto del mondo Facebook è davvero il social network più popolare?
A rispondere a questa domanda ci ha pensato proprio un italiano, Vincenzo Cosenza, ideatore di una vera e propria mappa mondiale delle reti sociali; i risultati (pubblicati sul sito vincos.it) sono il frutto di una comparazione di dati che ha permesso di stilare anche una sorta di podio dei siti di condivisione più popolari nelle 131 nazioni prese in considerazione. Con l’eccezione di una ventina di Paesi, al primo posto c’è ovviamente Facebook, con un dominio che si estende dall’intero Nord America all’Australia, passando per Europa occidentale, Nord Africa, Medioriente e India.
Rispetto all’analoga indagine di un anno fa, Facebook cresce, espugnando roccaforti in giro per il mondo dove prima troneggiavano popolarissime reti locali: Filippine, Portogallo, Lituania e Taiwan sono solo alcuni esempi.
Ci sono però pezzi da novanta che non intendono convertirsi alla “dittatura” di Facebook. Il blocco dell’ex Unione Sovietica continua a preferire i suoi V Kontakte e Odnoklassniki, il Brasile il googleiano Orkut, mentre in Cina (dove domina QQ) Facebook non compare neanche tra i primi tre.
Crescono anche Twitter e Linkedin (uno dei pochi social network utilizzati per uso professionale), che però in Italia restano dietro a Netlog (al secondo posto) e a Badoo.

Stampa Invia