Speciali

Luce sul p2p, la condivisione di file fra computer

15 marzo 2006

15 marzo 2006

P2p: un termine che identifica sia lo scambio di file da un computer a un altro sia il mondo che ruota attorno a tale attività. Un mondo spesso nell’occhio del ciclone e dipinto come un incubo da alcune industrie ...

Cos'è il peer-to-peer?

P2p: un termine che identifica sia lo scambio di file da un computer a un altro (da pari a pari, cioè peer-to-peer da cui la sigla) sia il mondo che ruota attorno a tale attività. Un mondo spesso nell’occhio del ciclone e dipinto come un incubo da alcune industrie, in particolare quelle cinematografica e discografica.

La situazione attuale è nella classica fase di stallo che deriva dallo scontro frontale, fra chi auspica (invano) la scomparsa di questi strumenti e chi pretende (ingiustamente) di avere tutto senza pagare niente.

Condividere file in sé non è illegale, semmai lo può essere l’uso che si fa di questa tecnologia. Già oggi esiste una quantità notevole di materiale che viene condiviso in totale rispetto delle leggi sul diritto d’autore, e sono sempre di più gli artisti e i produttori di software che vedono in internet e nel p2p non un nemico, bensì un’opportunità per farsi conoscere e diffondere le proprie opere.
Vediamo i principali programmi utilizzabili per il p2p.


Stampa Invia