News

Come saremo: la macchina da sei milioni di foto al secondo

01 luglio 2009

01 luglio 2009
È la fotovideocamera più veloce del mondo, con un otturatore in grado di passare 6 milioni di immagini al secondo, ovvero un clic ogni mezzo miliardesimo di secondo. Messa a punto all’University of California di Los Angeles, non diventerà a breve un prodotto di massa. Grazie alla capacità di catturare moltissime immagini in un lampo, è destinata all’utilizzo in campo scientifico, per esempio per immortalare i meccanismi di riproduzione cellulare o l’attività neuronale. Le sue qualità sono dovute a una nuova tecnologia denominata Steam (Serial time encoded amplified microscopy), che utilizza un laser agli infrarossi a una differente lunghezza d’onda per ogni pixel catturato, in modo da compensare la minor quantità di luce in entrata dovuta all’estrema rapidità degli scatti, che si ripetono a una velocità nettamente superiore a quella delle tradizionali fotocamere.

Stampa Invia