News

Fotografie: cosa usare per farle al meglio?

13 luglio 2016
fotografie

13 luglio 2016
Smartphone, fotocamera, videocamera o tablet? Qual è lo strumento giusto per le tue foto in vacanza? Non sempre una soluzione vince sull'altra: tutto dipende da che foto vuoi fare. Ecco vantaggi e svantaggi di questi dispositivi.

L'evoluzione è davanti agli occhi, è proprio il caso di dirlo: dalla macchina fotografica sofisticata, dotata di numerosi obiettivi allo smartphone. Al giorno d’oggi sono le stesse riviste a commissionare reportage da realizzare solo con lo smartphone. Abbiamo sottoposto smartphone, tablet, videocamere, action cam e macchine fotografiche digitali a un test pratico e ne abbiamo valutato qualità dei risultati e praticità. Il mercato offre una vasta scelta di strumenti per immortalare la realtà. Un lancio da un aereo con un paracadute è un ottimo motivo per utilizzare una action camcorder; durante un safari, una macchina fotografica con un potente zoom o una videocamera rimangono la scelta migliore; un viaggio con tante cose già da portare in valigia, potrebbe indurre a ripiegare su smartphone o tablet, più versatili. Dipende molto anche da quanto valore si attribuisce alla qualità dell'immagine e alla facilità d'uso: se mostrare le foto agli amici è un fattore per te molto importante, uno smartphone consente di condividere subito foto e video sui social network.

Smartphone

Scattare fotografie di buona qualità e girare video: sono due caratteristiche molto apprezzate in uno smartphone, che spesso diventano un fattore importante per la scelta. Ma non sempre chi acquista poi è soddisfatto. In uno smartphone di solito sensore e lenti sono più piccoli rispetto a quelli di una macchina fotografica e non sempre i tasti per scattare foto o girare video sono comodi da usare, perché l'operazione si imposta e si comanda tramite touchscreen. Chi non sente il bisogno di munirsi di una macchina fotografica o di una videocamera, può trovare in uno smartphone tutto quello che serve, ma attenzione: nei modelli di fascia medio-bassa la qualità è spesso insoddisfacente. Quindi per scattare foto o girare video di qualità, ci si deve rivolgere a cellulari di fascia medio-alta: ecco gli smartphone che abbiamo premiato. Punti di forza di uno smartphone:

  • facilità d'uso
  • possibilità di pubblicare immediatamente video e foto sui social network S

In particolare per i video è ancora più vero che solo gli smartphone di fascia alta sono in grado di produrne di qualità. L'audio è sempre soddisfacente e con alcuni modelli buono.

Macchina fotografica digitale

Le più avanzate resistono ai contraccolpi causati dall'espansione del mercato degli smartphone, grazie al fatto che sono in grado di offrire un livello alto di qualità sia nello scattare foto sia nel girare video. Le reflex di fascia alta sono a volte usate nel cinema da professionisti che le preferiscono alle videocamere per la vasta scelta di lenti adatte in qualsiasi situazione: ecco i modelli di reflex che abbiamo premiato. Le macchine fotografiche digitali e, in particolare le grandi reflex, tendono a essere un po' sbilanciate a causa del peso dell'obiettivo. Non sono molto pratiche da impugnare se si vuole girare un video.

In modalità automatica, alcuni modelli possono scattare foto di qualità minore in ambienti con luci artificiali o poco illuminati. In modalità manuale, se il fotografo è esperto non hanno rivali. Le macchine fotografiche digitali consentono di girare video con buoni risultati. Le migliori, in particolare le reflex grandi, hanno ottimi microfoni. Con modelli di bassa qualità, però, è facile incorrere in risultati pessimi.

Videocamera

Tra gli apparecchi hi-tech, la videocamera ha il triste onore di essere ormai passata di moda, sostituita da altri apparecchi più versatili, che oltre a realizzare video sono capaci di fare anche altre cose, soprattutto condividerli direttamente sui social. L'esigenza di girare video brevi, clip e di pubblicare in tempo reale sui social network fa sì che la qualità dell'immagine passi in secondo piano e a diventare più importante sia la velocità della connessione. Eppure la videocamera rimane uno dei mezzi privilegiati per girare video di qualità. Alcune videocamere possono essere usate anche come macchine fotografiche digitali. I modelli migliori di videocamere hanno sensori e lenti di ottima qualità. Sono anche facili da usare. La qualità dell'audio è alta grazie ai diversi microfoni direzionali presenti

Action cam

Le aziende produttrici di videocamere hanno trovato nelle cosiddette action cam un nuovo sbocco nel mercato. Ci sono tanti modelli in commercio, che si differenziano per prezzo e qualità. La caratteristica comune è che sono piccole e assomigliano più a un giocattolo che a vere e proprie videocamere. Sono molto apprezzate perché sono antiurto e impermeabili. Per questo sono perfette da usare durante uno sport o un'attività di movimento. Scattano fotografie accettabili, ma non si può chiedere loro di più, vista la dimensione ridotta. Per questi apparecchi il mercato però si divide: le marche meno note sono davvero scarse rispetto ai modelli Sony, Panasonic, GoPro: lo dimostrano i risultati del nostro test sulle action cam. Le action cam sono fatte per essere fissate a un supporto (ad esempio, un casco), ma non sono pratiche da impugnare. I video sono di qualità accettabile tenendo conto delle dimensioni dell'apparecchio e delle lenti piccole. Il vero tallone d'Achille di questi apparecchi è l'audio. La ragione è molto semplice: tutte le aperture sono molto piccole per evitare che polvere, acqua o altro possa entrare nell'apparecchio. Di conseguenza, quando si riproduce un video, la qualità del suono è scarsa.

Tablet

Utilizzare un tablet per girare video e scattare foto non è molto agevole. Detto questo, è sicuramente un apparecchio versatile: utile per navigare in internet, per consultare la posta elettronica, per leggere gli ebook o per guardare video o canali televisivi. Come uno smartphone, un tablet ha incorporato un sensore di qualità e possiamo dire che offre più o meno le stesse prestazioni. Anche con un tablet si può intervenire sulle foto e poi caricarle sui vari social network via wifi ma anche utilizzando una connessione 3 o 4G. La qualità e la facilità d'uso non sono paragonabili a quelli offerti da una macchina fotografica né da una videocamera. Sono facili da trasportare perché, come lo smartphone, può stare in borsa o in uno zaino. Per le dimensioni e per il display, che spesso riflette troppo la luce del sole, scattare foto non è agevole. Le prestazioni nel girare video sono di qualità leggermente minore rispetto a quelle offerte dagli smartphone migliori. Per essere sicuri di avere un'ottima qualità, ci si deve a maggior ragione rivolgere a un modello tra quelli di fascia alta: ecco i tablet che premiati nel test. L'audio è accettabile nei modelli migliori ma nella maggior parte dei casi il microfono non è di qualità.


Stampa Invia