News

Samsung Galaxy Camera

07 marzo 2013

07 marzo 2013

Un po' fotocamera e un po' smartphone. L'ultima trovata di Samsung sfrutta le tecnologie Wifi, 3G e 4G per condividere le immagini sui social network, dopo averle modificate. Ma la qualità delude: le foto sono paragonabili a quelle scattate con una compatta di bassa gamma e il prezzo di listino è decisamente troppo alto.

La Samsung Galaxy Camera non è la prima fotocamera con sistema operativo Android: nel 2012, infatti, la Nikon aveva già lanciato la Coolpix S800c. La Galaxy Camera sfrutta al meglio tutte le ultime novità del settore smartphone, come il processore quad-core da 1,4 GHz ARM e il processore Android 4.1 Jelly Bean. Il risultato è una fotocamera compatta con superzoom da 21x, grazie alle sue lenti versatili (23-483 millimetri lunghezza focale equivalente), ma anche un dispositivo intelligente in grado di eseguire applicazioni Android, modificare fotografie e condividerle via Wi-Fi o 3G/4G.
Se stai cercando una fotocamera ma non sai quale scegliere, puoi consultare il nostro test e individuare quella che fa al caso tuo. Abbiamo messo alla prova decine di modelli per aiutarti a trovare quello più adatto alle tue esigenze.

La prima grossa differenza con gli altri dispositivi fotografici Android è che la Galaxy Camera consente di scegliere modalità di scatto manuali e semi-manuali. È possibile impostare manualmente la sensibilità equivalente ISO, applicare la compensazione dell'esposizione e scegliere la velocità o di scatto o l'apertura, se usato in modalità A, S o M, proprio come in una vera e propria fotocamera.

Attenzione alle app scaricate: non tutte supportano le dimensioni massime
La Samsung Galaxy Camera è dotata di applicazioni di editing pre-installate. Nel caso in cui si desiderasse utilizzare altri software, questi possono essere scaricati e installati tramite Google Play Store. Una cosa di cui si deve tenere conto è che buona parte delle app di editing per smartphone e tablet non consentono di salvare un'immagine modificata alle dimensioni originali con il quale è stata scattata (questo significa un'immagine da 16MP). Perciò per editare correttamente le immagini può essere opportuno scaricarle su un pc.

Un potente zoom da 21x
Le lenti sono versatili, alla massima apertura sono equivalenti ad un 23mm, mentre usate come un tele si ottiene un potente zoom da 21x. Gli effetti, come quelli di distorsione e di vignettatura, non sono un problema, la risoluzione dei dettagli nelle immagini è buona. Lo stabilizzatore delle immagini è piuttosto efficiente.

La qualità è paragonabile a quella delle compatte di media o bassa gamma
Nel complesso, la qualità delle immagini è buona ma non spettacolare. Anche nelle situazioni dove la luminosità è scarsa, la qualità è accettabile e l'autofocus continua a funzionare come dovrebbe. Dall'altro lato, la qualità delle immagini all'aperto o con una sufficiente luce artificiale è deludente. In conclusione, la Galaxy Camera offre una qualità di immagine paragonabile a quella delle fotocamere compatte di media o bassa gamma. La Galaxy Camera può, naturalmente, anche registrare video a risoluzione 1920x1080 a 30 fps, di qualità accettabile.

Il display funziona anche in pieno sole
Il monitor posteriore rimane utilizzabile anche all’aperto, sotto luce diretta. Sfortunatamente, la velocità di aggiornamento e la nitidezza delle immagini con riprese in movimento non raggiunge un buon livello. I comandi della fotocamera, l'editing delle immagini e tutte le altre funzioni del dispositivo sono controllate tramite il display touch screen, proprio come in uno smartphone. L'unica eccezione è il pulsante di scatto sulla parte superiore e una levetta che controlla lo zoom.

Chi ha bisogno di una fotocamera del genere?
I veri appassionati di fotografia hanno sicuramente alternative migliori, sia in termini di qualità delle immagini, soprattutto considerando l'alto prezzo da listino. La qualità delle foto è una spanna o due sopra quella di smartphone o tablet. La connettività potrà interessare soprattutto agli amanti dei social network: proprio per questo motivo la Galaxy Camera è il sogno di un turista dandy diventato realtà, per la sua versatilità complessiva, combinata con la possibilità di modificare le immagini prima di condividerle con i propri contatti.


Stampa Invia