News

Sony Party Shot: il fotografo elettronico

19 aprile 2010

19 aprile 2010

C’è sempre alle feste quello che si diverte a scattare foto a sorpresa. Oggi questo compito lo svolge un piedistallo rotante di Sony. Occhio però: non funziona con tutte le fotocamere e va posizionato nel posto giusto.

C’è sempre alle feste quello che si diverte a scattare foto a sorpresa. Oggi questo compito lo svolge un piedistallo rotante di Sony. Occhio però: non funziona con tutte le fotocamere e va posizionato nel posto giusto.

Un piedistallo che ruota
Si chiama Party Shot, il nuovo dispositivo di Sony che consente ad alcuni modelli di fotocamere (a dire il vero solo due) di scattare fotografie senza l’intervento umano.
Costa 150 euro e si tratta di una base circolare (che funziona a pile) sulla quale viene agganciato uno dei due modelli di fotocamere Sony (Cyber-shot DSC-WX1 e Cyber-shot DSC-TX1) predisposti. Questa base (e di conseguenza anche la fotocamera montata sopra) può ruotare in orizzontale di 360 gradi e inclinarsi di 24 gradi; può essere appoggiata su una qualsiasi superficie piana o fissata a un apposito cavalletto (non incluso nella confezione).

Ha il riconoscimento facciale
Per cogliere i momenti più imprevedibili di una festa è sufficiente accendere la fotocamera e (senza alcun settaggio particolare) fissarla alla base; quest’ultima inizia a muoversi alla ricerca dei volti delle persone: terminata l’analisi del luogo, inizierà a scattare foto.
La foto viene scattata solo nel momento in cui vengono riconosciuti i volti nell’inquadratura; party shot è in grado di regolare lo zoom e la messa a fuoco prima di scattare. Se non ci sono persone nell’inquadratura non verrà fatto alcuno scatto. È inoltre possibile settare il tempo minimo tra due scatti successivi.

Le foto non sono più belle
Ma non sono tutte rose e fiori; visto che il dispositivo è in ricerca continua di volti, è necessario valutare l’altezza da terra ottimale per ottenere foto soddisfacenti. Occhio anche al posizionamento nella stanza: nonostante riesca a ruotare di 360 gradi, non è così scontato che se la cavi bene quando il gruppo di persone è molto numeroso.
Occorre ribadire infine che se Party Shot si preoccupa dello scatto e dell’inquadratura, non è in grado certo di migliorare la qualità delle foto che dipende esclusivamente dalla macchina fotografica collegata.


Stampa Invia