News

Tecnoticino.com: non acquistare su questo sito

04 novembre 2016
tecnoticino

04 novembre 2016
Le offerte sono allettanti. Ad esempio, una macchina fotografica che costa 300 euro in meno rispetto al prezzo di mercato. Ma, a guardalo bene, il sito Tecnoticino.com sembra una truffa ben congeniata. Lo abbiamo segnalato all’Autorità garante della concorrenza e del mercato e ti sconsigliamo di fare acquisti.

Tutto è partito dalla segnalazione di un nostro socio che voleva acquistare sul sito Tecnoticino.com una macchina fotografica reflex digitale a un prezzo molto allettante (circa 300 euro in meno del miglior prezzo individuato su internet) e ci ha chiesto un parere. Così siamo andati a curiosare sul sito anche noi.

Le anomalie di Tecnoticino.com

Ad una prima occhiata tutto sembra in regola: ci sono, ad esempio, ragione sociale, condizioni di vendita e contatti. Ma, quando iniziamo ad analizzarlo più approfonditamente, ecco che iniziano a venir fuori tutte le “magagne”.

  • Sul sito viene riportato il sigillo di qualità del consorzio Netcomm. Il sigillo viene conferito solo ai siti di e-commerce più affidabili ed è garanzia di rispettabilità e sicurezza del sito che lo ottine. Peccato, però, che il sito Tecnoticino.com non sia mai stato autorizzato dal consorzio di riferimento a esporre il sigillo.
  • Tecnoticino.com vanta partnership con altri siti di acquisti online realmente esistenti: ad esempio, Redcoon, Pixmania, Shopmania. In fondo alla pagina sono inseriti anche i loghi di questi siti e cliccandoci sopra si viene rimandati alla pagina di riferimento del sito partner. Ma le pagine che si aprono non sono quelle ufficiali.
  • Il numero di telefono indicato sul sito squilla a vuoto e, nonostante i nostri numerosi tentativi, non siamo riusciti a metterci in contatto con la società. Abbiamo anche scritto all’indirizzo mail riportato sul sito: nessuna risposta.
  • Nella sezione “Chi siamo”, Tecnoticino.com vanta, a sostegno della sua affidabilità, l’appartenenza a un grande gruppo italiano, ma non specifica quale. Inoltre, la foto dello staff pubblicata all’interno del sito è di un’altra società che non sembra avere alcun collegamento con Tecnoticino.com.
  • Nella sezione pagamenti, si avvisano gli utenti che il pagamento è possibile solo tramite bonifico bancario perché i pagamenti con carta di credito o paypal sono “momentaneamente” sospesi. Anche questo è indicativo. Infatti, mentre la transazione con la carta può essere bloccata fino all’effettivo addebito dell’importo pagato sul conto corrente di appoggio, il bonifico bancario, una volta contabilizzato (al massimo entro 5 giorni dalla disposizione), non può più essere revocato.

Non comprare sul sito

Tutte queste anolmalie ci fanno pensare a una vera e propria truffa a danno dei consumatori. Per questo abbiamo deciso di segnalare Tecnoticino.com all’Autorità garante della concorrenza e del mercato e ti sconsigliamo di fare acquisti su questo sito di e-commerce.