Consigli

Smartphone in pericolo: smarrimenti, furti e virus. Ecco come proteggerlo

19 ottobre 2015
smartphone perso

19 ottobre 2015

Hai mai pensato a cosa fare se perdi il telefono o te lo rubano? E se viene infettato da un virus? Meglio giocare d’anticipo con app per rintracciarlo in caso di smarrimento e antivirus. Ma se il danno è fatto ecco cosa fare.

Può capitare a tutti di perdere lo smartphone, ma meglio essere preparati all'eventualità per minimizzare i danni. Ecco cosa puoi fare se ti dovesse succedere:

  • appena compri un cellulare, prima di tutto, installa un'app che ti permette, da remoto, di segnalare la posizione del telefono, di bloccarlo o cancellarne i dati (sono disponibili sia per iOS sia per Android);
  • a danno fatto, scopri dove si trova tramite l'app: può infatti mostrarti la mappa con la posizione attuale (se il telefono è acceso e collegato alla rete) o la sua ultima posizione conosciuta. In questo modo puoi anche capire se l'hai perso o se ti è stato rubato;
  • blocca il telefono: puoi farlo a distanza tramite l'app se normalmente non è protetto da un codice o un altro sistema;
  • contatta chi lo ha trovato: chiama o invia un messaggio al tuo numero;
  • elimina i tuoi dati: se sei sicuro che non riuscirai a recuperare il telefono è meglio assicurarsi che nessuno possa accedere a foto, messaggi e email. Tutte le app di recupero permettono di farlo da remoto, ma dopo averlo fatto non potrai più localizzarlo o recuperare i dati;
  • blocca la scheda sim: chiama il tuo operatore. In questo modo il tuo credito telefonico non verrà perso;
  • fai una denuncia alla polizia: per questo hai bisogno del codice IMEI che può trovarsi sulla scatola del telefono oppure, appena acquisti un cellulare nuovo, per stare più tranquillo puoi recuperarlo digitando *#06# e appuntartelo;
  • dopo aver effettuato la denuncia richiama il tuo operatore e chiedi di bloccare anche il codice IMEI: anche inserendo una nuova sim il telefono non sarà più utilizzabile.

App che proteggono lo smartphone

Non pensiamo solo alla peggiore delle ipotesi, ovvero perdere il cellulare, ma anche alla sua sicurezza perché i virus possono colpire anche gli smartphone. Meglio giocare d'anticipo con le app antimalware. Ne abbiamo provate alcune per capire se funzionano davvero. Nella maggior parte dei casi fanno il loro lavoro, ma puoi proteggerti dagli attacchi anche con un paio di accorgimenti: non sbloccare il telefono e installa applicazioni solo dagli App store ufficiali. Tra tutti iOS è sistema operativo il più scuro e lo dimostra il fatto che non esistono applicazioni antivirus compatibili. Segue Android, ma permette di scaricare app da sorgenti diverse dal Play Store.

Non sai ancora che smartphone comprare? Consulta il nostro test e scopri qual è il migliore: con noi puoi risparmiare fino a 162 euro.


Smartphone per ogni tasca


Stampa Invia