News

Android Market diventa Google Play

08 marzo 2012
google play

08 marzo 2012

Il Market di Google si trasforma in un grande spazio virtuale dove scaricare non solo le App, ma anche libri elettronici, film e canzoni. Ma per l’Italia è ancora presto.

Non è solo un cambio di nome. Il progetto di riorganizzazione dei propri contenuti che Google sta avviando in questi giorni (a dire il vero un po’ in sordina) non coinvolge solo l’Android Market. L’idea di Mountain View è stata quella di creare una piattaforma (denominata appunto Google Play) sulla quale tutti gli utenti Google e i possessori di tablet e telefonini Android possono trovare applicazioni, ebook, film in alta definizione e musica; tutti contenuti disponibili e utilizzabili immediatamente su tutti i dispositivi (pc, tavolette, smartphone) attraverso l’account Google, senza più bisogno di nessun processo di sincronizzazione.

Per noi italiani cambia poco
Su questo spazio virtuale (cloud) sono stati portati tutti i contenuti fino a oggi disponibili separatamente su Android Market, Google eBook Store, Google Music e Google Movies; insomma un servizio simile a quello che Apple offre agli utenti attraverso lo store di iTunes e iCloud. Purtroppo però, si tratta di un’opportunità destinata al momento solo ad alcuni Paesi; oltre agli Stati Uniti, anche gli utenti di Canada e Regno Unito possono già sfruttare quasi tutte le funzionalità di Google Play (ad eccezione dei contenuti musicali). In Australia funziona solo per le app e per gli ebook, mentre in Giappone si possono trovare solo film e applicazioni. Per tutti gli altri paesi (Italia compresa) di fatto Google Play sostituisce solo l’Android Market e Google non ha fatto sapere quando il servizio completo sarà disponibile anche da noi. Non preoccupatevi quindi se nei prossimi giorni un aggiornamento automatico della app dell’Android Market ve lo trasformerà in Google Play: di fatto si tratta di un servizio non molto diverso dal precedente.

 


Stampa Invia