News

Batteria meglio trattarla bene

10 agosto 2011

10 agosto 2011

Purtroppo i problemi con la batteria dei nostri cellulari sono all’ordine del giorno. Anche una batteria che per mesi funziona correttamente, alla lunga inizia a perdere colpi; ce ne accorgiamo perché ci vediamo costretti a caricarla più di frequente, fino al momento in cui una carica piena ci permette di fare giusto un paio di telefonate prima di esaurirsi.
Purtroppo questo può succedere anche prima dei fatidici due anni di garanzia del telefono e dipende principalmente da come abbiamo trattato la batteria, i vari cicli di ricarica e, in generale, da come trattiamo il telefono stesso.
Questo è il motivo per cui è difficile pretendere dal negoziante che ci sostituisca la batteria avvalendosi della garanzia di due anni che copre l’intero telefono. Certo, ci sono casi piuttosto evidenti di batteria difettosa (quindi coperta dalla garanzia di legge), come il suo surriscaldamento anomalo durante il caricamento o l’uso del telefono e la fuoriuscita evidente di liquidi dalla batteria stessa; ma si tratta di casi che di norma si manifestano subito dopo l’acquisto del cellulare o nei primi giorni di utilizzo.
Se però dopo un anno la batteria inizia a perdere colpi è davvero difficile dimostrare che si tratta di un difetto di fabbrica: le circa 1.000 ricariche garantite in genere dai produttori potrebbero essere già state superate, soprattutto a causa del modo sbagliato con cui ricarichiamo il nostro cellulare.

Lunga vita alla batteria
È comunque possibile allungare la vita della nostra batteria. Basta utilizzarla nel modo corretto e seguire alcune semplici regole di buon senso che valgono anche per le batterie di altri apparecchi elettronici.
Ecco qualche consiglio:
> Scollegate sempre il caricabatterie dalla presa dopo che il telefono è completamente carico.
> Per allungare la vita della batteria caricatela e scaricatela completamente almeno 3 volte prima di iniziare a usare il telefono; in genere sarebbe meglio ricaricare sempre la batteria quando è completamente scarica (anche se può essere poco pratico).
> Evitate di usare il telefono attaccato all’alimentazione elettrica.
> Non lasciare sempre acceso il telefono: ad esempio, se non vi serve, spegnetelo durante la notte.
> Se non vi servono, disattivate wifi e gps: consumano parecchia energia.
> Guardare foto, video o giocare ai videogiochi col cellulare vi fa consumare più rapidamente la batteria senza che ve ne accorgiate.
> Scegliete un auricolare standard: quello bluetooth consuma di più.


Stampa Invia