News

Il futuro della telefonia presentato a Barcellona

28 febbraio 2012
futuro telefonia

28 febbraio 2012

Si è aperto a Barcellona il MWC (Mobile World Congress) 2012, la più grande fiera mondiale dedicata alla telefonia e all'informatica da passeggio. Abbiamo inviato uno dei nostri specialisti a osservare da vicino il futuro di questo settore.

Girando per gli stand del MWC (Mobile World Congress) di Barcellona, l'impressione generale che si ha è che la telefonia mobile assomigli parecchio all'informatica da tavolo di qualche anno fa. Dopo la grande rivoluzione causata dagli smartphone, sembra che i produttori stentino a tirare fuori nuove idee realmente originali e l'innovazione arrivi a colpi di specifiche tecniche sempre più estreme. Proprio come nei computer di qualche anno fa, sostanzialmente uguali alla versione dell'anno precedente, ma con più memoria, più potenza di calcolo...

Sfilano le nuove proposte
E così uno dei più grossi cartelloni che campeggia sulla fiera è quello della cinese Huaweii, che presenta il "cellulare più veloce del mondo" (a suo dire). Htc punta, per il nuovo modello One, su una fotocamera velocissima, in grado di scattare 5 foto al secondo e poi scegliere quella venuta meglio grazie a un apposito algoritmo. Microsoft, per sottolineare le doti del sistema operativo Windows Phone 7, propone ai visitatori del suo stand una sfida di velocità: una volta scelto un compito (caricare una foto su Facebook, mandare una mail, scrivere un twit) se il visitatore con il proprio telefono riesce a svolgerlo più velocemente del rappresentante Microsoft vince 100 euro; se perde dovrà farsi fare una foto tenendo in mano un cartello con scritto "sono stato bruciato da un Windows phone". E anche l'annuncio più atteso della giornata, quello di Nokia, si è incentrato sulla versione informatica di "più veloce, più forte, più in alto": il suo Nokia 808 PureView sarà dotato di una fotocamera da addirittura 41 megapixel, che sulla carta dovrebbe consentire una nitidezza e una capacità di zoomata mai viste prima (con qualche perplessità sulla quantità di memoria necessaria per salvare queste foto monstre).

Maggiore inventiva sul software
Insomma tutte cose interessanti, ma non certo sorprendenti. L'inventiva per il momento sembra più materia per i produttori di software: lo stand di Android, il sistema operativo di Google, è uno dei più grandi e più visitati, e vi vengono esposti numerosi programmi interessanti su cui ci soffermeremo in un altro articolo.
 


Stampa Invia