News

iPhone 11 Pro troppo fragile, lo smartphone Apple non supera i test di caduta

I nuovi iPhone 11, iPhone 11 pro e iPhone 11 Pro Max avranno superato le prove di laboratorio? Complessivamente sì, parliamo di smartphone di alta gamma che spiccano soprattutto per l'ottima qualità fotografica. Il modello 11 Pro, però, non ha passato le prove di caduta: la sua fragilità gli ha fatto perdere punti in classifica. Ecco tutti i dettagli dal laboratorio. 

30 settembre 2019
iPhone 11 Pro non supera le prove di caduta

A pochi giorni dal loro arrivo negli store e dal lancio del nuovo sistema operativo iOS 13, abbiamo ricevuto i risultati del test sui nuovi modelli di iPhone 11. Complessivamente tutti e tre gli smartphone (iPhone 11, iPhone 11 Pro e 11 Pro Max) sono dispositivi di qualità ottima e che si guadagnano una posizione alta in classifica, assieme agli altri modelli top di gamma dei competitor. C'è un ma: l'iPhone 11 Pro, infatti, ha perso qualche posizione in classifica perché non ha superato le prove di caduta.

iPhone 11 Pro, i test di caduta

Il test di caduta, di cui vedete un breve estratto nel video, è un aspetto a cui diamo peso durante le prove di laboratorio. Si tratta di test che prevedono l'inserimento dei telefoni all'interno di una scatola che, come previsto dalla norma EN 60 068, deve avere un'altezza di caduta di 80 cm. Gli smartphone subiscono quindi 50 rotazioni complete, per un totale di 100 cadute per ogni dispositvo. Oltre che alla fine dei 50 cicli, il loro stato viene verificato anche a metà del test (dopo 50 cadute) e viene effettuata la conta dei danni. Si tratta di un test molto severo, ormai superato dalla stragrande maggioranza dei telefoni in commercio. Dei tre modelli di iPhone 11, l'unico modello che non ha superato la prova è l'iPhone 11 Pro, piuttosto singolare è il fatto che sia proprio il modello utilizzato negli spot Apple per insistere sulla robustezza

Le novità di iPhone 11 

Rispetto ai modelli del 2018 (iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max), tutti i nuovi modelli presentano una fotocamera aggiuntiva, un ultra-grandangolo di ottima qualità. Il successore dell'XR, iPhone 11, ha quindi due fotocamere, mentre iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max (successori di XS e XS Max), arrivano a ben tre fotocamere: un grandangolo, un ultra-grandangolo e un teleobiettivo. Quest'ultimo consente di scattare delle foto di alta qualità, soprattutto sui primi piani. Sono tutti e tre resistenti all'acqua: iPhone 11 arriva fino a una profondità di 2 metri, mentre i modelli 11 Pro e 11 Pro Max arrivano addirittura a 4 metri. 

La qualità fotografica

Diciamo subito che la qualità fotografica, sia per le foto che per i video è decisamente molto buona. Per i modelli Pro risulta praticamente la migliore sul mercato, almeno al momento. Non esiste in realtà un grosso margine tra la qualità dei dispositivi Apple e quelli dei top di gamma dei suoi competitor (Samsung e Huawei su tutti), ma è da riconoscere che sia stato fatto un passo avanti. La novità è anche la modalità notturna, già vista sui modelli di altri produttori, che consente di scattare ottime foto anche in condizioni di scarsa illuminazione. Buona la qualità della modalità slow motion per i video e la facilità di zoomare, passando da una lente all'altra.

Confronta tutti i modelli del test

Oltre a quelle di caduta, sono moltissime le prove a cui sottoponiamo gli smartphone in laboratorio. Confronta i nuovi dispositivi di casa Apple con gli altri smartphone sul mercato: nell'ultimo test abbiamo messo alla prova oltre 140 modelli. Scopri i risultati completi del test sugli smartphone