News

Presentato iPhone 5

12 settembre 2012

12 settembre 2012

In attesa dei risultati del test, che arriveranno quanto prima, le nostre impressioni su iPhone 5, basate sulla presentazione, sono positive. Lo schermo più grande è il cambiamento principale.

Apple ha appena presentato la nuova versione del suo notissimo telefono: iPhone 5. In attesa dei risultati del test, che arriveranno quanto prima, le nostre impressioni basate sulla presentazione sono positive, anche se ormai non c’è più l’effetto “stupore” che accompagnava la presentazione dei primi prodotti: molti dei “si dice” che circolavano nelle scorse settimane si sono rivelati esatti.

Schermo più grande
Il cambiamento più visibile è lo schermo: per la prima volta dopo l’introduzione del primo iPhone, Apple ne ha cambiato le dimensioni. Lo schermo è largo come quello degli iPhone precedeni, ma è più alto: in questo modo su una schermata sarà possibile visualizzare sei righe di applicazioni invece di cinque come prima (la risoluzione passa da 640x960 a 640x1136). Inoltre le app che verranno adattate a questo nuovo formato godranno di più spazio e potranno dunque mostrare più informazioni: le email, il browser, l'agenda... Le app che non verranno aggiornate continueranno a funzionare nella vecchia modalità: il nuovo iPhone 5 le visualizzerà nelle dimensioni precedenti, aggiungendo due barre nere ai lati.
Per poter ospitare lo schermo più alto, l’intero telefono è leggermente cresciuto in altezza: circa 8 mm e mezzo in più rispetto ad iPhone 4S. In compenso è più sottile e più leggero (del 20% circa).

Altre novità
Per il resto, quasi tutte le speficiche principali del telefono hanno subito, a detta dei dirigenti Apple, miglioramenti. Il nuovo iPhone 5 è dotato anche di un collegamento wi-fii di ultima generazione, del collegamento 4G (che però in Italia è al momento inutile), di un processore più veloce, di fotocamere ulteriormente migliorate, così come dovrebbe essere migliorata anche la parte audio. La batteria, inoltre, dovrebbe durare un po’ di più: novità che accogliamo con piacere, essendo questo forse il principale punto debole dello smartphone di casa Apple. Non appena riusciremo ad acquistare il nuovo iPhone 5 lo spediremo subito in laboratorio per vedere se quelle che su carta sembrano migliorie si traducono in effettivi e concreti miglioramenti nell’uso di tutti i giorni.

Cambia il connettore
Purtroppo è arrivato anche il temuto cambiamento del connettore: quello nuovo è molto più sottile di quello vecchio, ma resta comunque un connettore non standard, con formato proprietario Apple. Per utilizzare le vecchie periferiche con il nuovo iPhone 5 sarà quindi necessario un adattatore, presumibilmente da acquistare a parte.

Nuovo sistema operativo
I cambiamenti riguarderanno anche il lato software: innanzitutto il nuovo sistema operativo iOS6, che sarà disponibile a partire dal 19 settembre, e installabile anche su vecchi apparecchi Apple (da iPhone 3GS in su e da iPad 2 in su - come sempre consigliamo comunque di aspettare qualche giorno prima di procedere all’aggiornamento del sistema operativo, onde evitare malfunzionamenti della prima ora, sempre in agguato).
Tra le novità software potenzialmente più interessanti, la funzione panorama per la video camera, le mappe con navigatore satellitare preinstallato e migliorie anche nel software di comando vocale Siri. In alcuni casi si tratta, però, di novità che sono tali per iPhone ma non per il mondo degli smartphone in generale (Android ha da tempo un navigatore incorporato e la funzione panorama è presente in alcuni telefoni come il Samsung Galaxy S3 oltre che in alcune app). In altri casi, per esempio Siri, si tratta di funzionalità non pienamente attive in Italia. Anche in questo caso, non resta che aspettare per vedere cosa succederà all’atto pratico.

In Italia a fine settembre?
Quanto bisogna aspettare? Nei primi paesi in cui sarà commercializzato il lancio è fissato per il 21 settembre, ma l’Italia non è tra questi. Presumibilmente faremo parte della fascia successiva, in cui il lancio è previsto il 28 settembre. Apple non ha ancora annunciato i prezzi per l’Italia, ma a giudicare dai prezzi dichiarati per gli Usa, in Italia il nuovo iPhone 5 dovrebbe costare quanto costava fino ad oggi iPhone 4S (da 659 euro per la versione da 16 GB fino agli 899 euro della versione da 64 GB ) e i vecchi modelli dovrebbero scalare di conseguenza. Da notare anche che il “vecchio” iPhone 3GS esce dal commercio.

 


Stampa Invia