News

iPhone 5: il nostro test. In Italia costa di più

28 settembre 2012

28 settembre 2012

Dalle nostre prove di laboratorio il nuovo iPhone 5 è risultato il miglior iPhone mai prodotto. Ma c'è il problema del nuovo connettore, non compatibile con le periferiche dei precedenti modelli. Significative le differenze di prezzo tra l'Italia e il resto d'Europa.

Oggi, 28 settembre, è il giorno in cui il nuovo telefonino di casa Apple è messo in vendita in Italia. Ma con l’aiuto delle altre associazioni di consumatori europee negli scorsi giorni lo avevamo acquistato e mandato subito al laboratorio, per cui siamo già in grado di fornirvi i risultati completi del nostro test.

Schermo, batteria, fotocamera: i pro
Rispetto al già validissimo modello precedente, iPhone 5 rappresenta un ulteriore passo avanti e in quasi tutte le nostre valutazioni ottiene un giudizio più alto. Le migliorie sono molte e spaziano su molti degli aspetti che esaminiamo con le nostre prove; le principali riguardano lo schermo che non solo è più grande, ma anche di migliore qualità; la portabilità, che è migliorata perché nonostante lo schermo sia più grande, il telefono è più sottile e leggero e nel complesso più comodo da portare con sé. La batteria, che dura un po’ di più. E la fotocamera, la cui qualità è ulteriormente cresciuta.

Nuovo connettore e poco resistente ai graffi: i contro
Purtroppo, rispetto ad iPhone 4S, c’è stato anche qualche passo indietro: nelle prove di sensibilità alla rete il nuovo iPhone 5 ottiene un giudizio più basso (anche se comunque accettabile). La nuova connessione, anche se di miglior qualità, non segue lo standard europeo e soprattutto non è più compatibile con le periferiche pensate per i vecchi iPhone (servirà acquistare un adattatore a parte). Per chi è attento all’estetica, il nuovo materiale con cui è fatto il retro del telefono sembra renderlo un poco meno resistente a graffi ed ammaccature. Inoltre c’è la questione controversa delle nuove mappe: iPhone 5 è dotato di una applicazione per la navigazione satellitare (disponibile anche su iPhone 4S se si installa il nuovo sistema operativo iOS6), ma nel complesso l’accuratezza dei sistemi di posizionamento sembra diminuita.

In Europa si registrano sostanziali differenze nei prezzi
Per finire, una annotazione sui prezzi: iPhone 5 è un telefono decisamente costoso: il modello “base” con memoria di 16 GB costa 729 € e il modello con 64 GB arriva a sfiorare i 1000 €. Ma quello che più ci stupisce, e per cui fatichiamo a trovare una spiegazione, è la differenza di prezzi tra noi e gli altri paesi europei: l’Italia è la nazione in Europa (e presumibilmente nel mondo) in cui l’iPhone costa di più. Per fare qualche esempio, in Francia e Germania l’iPhone 5 da 16 GB costa 50 € in meno, in Spagna 60 € in meno, in Olanda 70 e a comprarlo in Svizzera addirittura si risparmia più di 100 euro. E non stiamo parlando di normali negozi: stiamo parlando dei prezzi ufficiali come riportati sui siti Apple dei vari paesi.


Stampa Invia