News

Johns phone: un telefono solo per chiamare

01 marzo 2011

01 marzo 2011
Visto il concentrato di tecnologia dei moderni telefonini, comprare un cellulare solo per telefonare sembra quasi un controsenso. I modelli più versatili, infatti, ci consentono di fare praticamente tutto: scattare foto, filmare, navigare in internet, guardare un video... oltre, ovviamente, a telefonare. E ogni nuovo modello lanciato sul mercato è reso più appetibile da sempre più funzioni. Ma un telefono che faccia solo il telefono esiste ancora?
Quelli della John Doe Amsterdam sono convinti di no, tanto che hanno voluto realizzare il “John’s phone” (www.johnsphones.com), un telefono dotato di un’unica funzione, ovvero quella di consentire di fare e ricevere telefonate. Telefonare e niente altro, quindi, senza neppure la possibilitù di inviare sms.
Provando questo telefono ci siamo resi conto di quante funzioni siamo soliti dare per scontate: l’invio e la ricezione di messaggi, la rubrica dei contatti, la possibilità di scegliere la suoneria e persino l’indicazione dell’ora. In questo telefono non c’è nulla di tutto ciò, o perlomeno non nella forma “elettronica” che conosciamo. L’agenda dei contatti ad esempio c’è, ma è cartacea (con tanto di pennina), inserita in uno scompartimento sul retro del telefono; le pagine finali di questa agenda, poi, sono dedicate agli sms: si possono scrivere, ritagliare e spedire per posta.
Un telefono, quindi, che non offre neppure le funzioni di un cellulare base ma che costa tre volte tanto (circa 100 euro). Un eccentrico ritorno all’essenziale che, vuoi per il costo, vuoi per la sua scarsa usabilità, raggiunge le vette del futile.

Stampa Invia