News

Nokia 3310 alla prova: design vintage e poco più

13 luglio 2017
Nokia 3310

13 luglio 2017

Aspetto retrò e funzionalità ridotte all'essenziale. Con il lancio del 3310, rivisitazione dello storico cellulare degli anni '90, Nokia ritorna sul mercato della telefonia mobile dopo qualche anno di assenza. Non male l'autonomia della batteria, ma rimane una scelta per chi cerca un modello base, senza troppe pretese.

Era tra le novità più chiacchierate dell'ultimo Mobile Congress di Barcellona. Dopo il lancio del modello 150, il ritorno del classico Nokia 3310 piacerà soprattutto ai più nostalgici, visto che le funzionalità del telefonino sono ridotte all'essenziale e sono quanto di più distante ci sia da un normale smartphone. Lo abbiamo messo alla prova per testarne le funzionalità. 

Buona la durata della batteria e ritorna Snake 

Abituati alle performance deludenti delle batterie dei nostri smartphone, qualcuno sicuramente rimarrà sorpreso dalla durata di quella del 3310. Dalle nostre prove emerge infatti che in modalità standby e con due schede sim inserite, l'autonomia arriva fino a 400 ore, mentre in conversazione possiamo arrivare fino a 18 ore. Considerando che difficilmente chi possiede un dispositivo di questo tipo ne farà un utilizzo intenso, queste ci sembrano più che ragionevoli. Sul Nokia 3310 troviamo preinstallato un grande classico dei giochi da cellulare, Snake. Il gioco da tastiera viene riproposto ma, a scanso dei facili entusiasmi, diciamo subito che potrebbe non piacere ai veri estimatori: la versione non è esattamente quella dei vecchi telefonini. 

Menu e rubrica, non proprio il massimo dell'usabilità

Rispetto al modello originale, sul nuovo 3310 peggiora l'esperienza di navigazione all'interno del menu. Questo è dovuto soprattutto al fatto che il pulsante di selezione centrale che consente di spostare il cursore in quattro direzioni è troppo piccolo ed è posto molto vicino agli altri tasti: il risultato è che può essere premuto accidentalmente abbastanza di frequente. Nonostante i tasti siano piuttosto piccoli, tutto sommato scrivere sms risulta abbastanza semplice e, pur non reggendo il confronto con uno smartphone, per digitare brevi messaggi di testo potrebbe essere sufficiente. Ricordiamo che non è possibile installare WhatsApp sul Nokia 3310, aspetto che probabilmente contribuirà ad alimentare lo scetticismo di molti. Anche la selezione dei numeri in rubrica risulta comoda, anche se va precisato che non è possibile sincronizzare i contatti da un altro dispositivo, per esempio passando da un account Google. Per popolare la propria lista di amici, perciò, bisognerà inserirli manualmente uno per uno.

Foto sfocate e navigare diventa piuttosto complicato

Il dispositivo supporta solo le reti GSM e, di conseguenza, la qualità audio delle telefonate risulta peggiore rispetto a quella dei comuni smartphone. Non disponendo di LTE, UMTS o della possibilità di utilizzare una rete WiFi, anche navigare su internet o controllare la propria casella email non è il massimo della semplicità. Digitare un indirizzo web utilizzando la tastiera col T9 è un'operazione complicata, così come la gestione della posta elettronica che, a causa dell'assenza di un client preinstallato, può avvenire solo tramite browser. Con i suoi 2 Megapixel, la fotocamera del Nokia 3310 non è certo il fiore all'occhiello del dispositivo. Anche per merito di un otturatore lento, le immagini risultano piuttosto sfocate e di scarsa qualità. Anche gli auricolari forniti nella confezione non spiccano certo per la loro qualità e, per poter utilizzare al meglio il lettore musicale, è preferibile utilizzare delle buone cuffie. In conclusione, considerando il prezzo di vendita (60 euro), rimane una scelta per chi cerca un cellulare con funzioni base, senza troppe pretese.

Se invece vuoi acquistare uno smartphone, c'è il test

Se stai cercando un nuovo smartphone, ma non sai quale scegliere, dai un'occhiata al nostro ultimo test. Abbiamo messo alla prova oltre 140 modelli.

Confronta gli smartphone


Stampa Invia