News

Smartphone: addio al Googlefonino

01 settembre 2010

01 settembre 2010

 

Google getta la spugna. Il colosso dei motori di ricerca aveva tentato di entrare nel mercato dei telefonini mettendo il proprio marchio su un ambizioso modello di smartphone. Stiamo parlando del Google Nexus One (ribattezzato subito “Googlefonino”), messo sul mercato (per fare concorrenza all’iPhone) negli Usa e nel Regno Unito solo all’inizio di quest’anno e arrivato in Italia appena lo scorso maggio.
La notizia è che ora il Nexus One è stato ritirato: non sarà più possibile acquistarlo dallo store online di Google, mentre i distributori dei singoli paesi (Vodafone in Italia) continueranno a venderlo fino a esaurimento scorte.
Le ragioni di questa debacle non sono imputabili a problemi tecnici o di software; anzi, quando anche noi lo avevamo testato eravamo rimasti favorevolmente sorpresi, non solo perché era uno dei primi smartphone con sistema operativo Android, ma soprattutto per la buona interazione con tutti i servizi online di Google (Gmail, Maps, Picasa...).
I problemi del Nexus One hanno invece più a che fare col marketing. Se si pensa che il suo scopo era di far concorrenza all’iPhone, il numero di pezzi venduti è a dir poco imbarazzante: solo 80.000 acquirenti nel primo mese di vendita, contro i 600.000 dell’iPhone e gli 1,7 milioni dell’iPhone 4 (in soli 3 giorni dal lancio).
Dal punto di vista della concorrenza nell’ambito degli smartphone, l’uscita di scena di Google si può considerare a tutti gli effetti una brutta notizia.

Stampa Invia