News

Suonerie telefoniche, multe dallAntitrust per 2 milioni di euro

23 marzo 2009

23 marzo 2009

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha multato, per pratica commerciale scorretta, cinque società che distribuiscono suonerie per cellulari e tutti e quattro gli operatori di telefonia mobile ...

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha multato, per pratica commerciale scorretta, cinque società che distribuiscono suonerie per cellulari e tutti e quattro gli operatori di telefonia mobile (Tim, Vodafone, Wind e Tre), ritenuti corresponsabili per i loro interessi economici nell'offerta di questi servizi.

Il provvedimento è il risultato delle nostre segnalazioni, partite dall'inchiesta che abbiamo pubblicato sulla nostra rivista di tecnologia Hi_Test (HT n.7, maggio 2008), nella quale avevamo denunciato la scarsa trasparenza di questa pratica commerciale e la poca chiarezza riguardo i costi reali di molti di questi servizi (spesso indirizzati e utilizzati da adolescenti): infatti si pensa di scaricare una singola suoneria ma si sottoscrive in realtà un abbonamento che preleva soldi periodicamente direttamente dalla sim).

L'Antitrust ci ha dato ragione. Ha accolto le nostre segnalazioni e ha sanzionato pesantemente non solo cinque società che offrono suonerie e servizi per cellulari (tra cui Zed, Dada e Buongiorno), ma anche Tim (485.000 euro di multa), Vodafone (425.000 euro), Wind (365.000 euro) e Tre (8.000 euro), nel mirino per avere collaborato alla definizione di questi servizi e per aver autorizzato i messaggi ritenuti ingannevoli dall'Autorità.


Stampa Invia