News

Mac App Store, le app anche sul Mac

01 luglio 2011
mac app store

01 luglio 2011

Il Mac App Store è una piattaforma che permette anche ai possessori di un computer Mac di acquistare e scaricare applicazioni come già si fa su un iPhone o un iPad: ecco come funziona.

Disponibile con l’aggiornamento
Alla Apple certamente hanno pensato di fare cosa gradita a chi possiede un computer Mac. Ovvero creare una piattaforma dove anche chi utilizza un MacBook, un iMac o un Mac Pro ritrovi (radunati comodamente in un unico posto) pacchetti e app da installare con un solo clic, esattamente come è già abituato a fare chi possiede un iPhone o un iPad. Insomma, una sorta di App Store per utenti dei computer della mela; a questo serve Mac App Store, lanciato da Apple all’inizio di questo 2011. La piattaforma è disponibile come aggiornamento del sistema operativo Snow Leopard, con la versione Mac OS X 10.6.7: una volta aggiornato, tutti gli utenti vedranno la nuova icona direttamente nella barra sottostante.

Attenzione ai nomi
Mac App Store, App Store ed Apple Store sembrano sinonimi e a volte erroneamente così vengono utilizzati. Tuttavia si tratta di tre cose ben distinte, che è meglio chiarire.
- App Store: chi possiede un iPhone o un iPad lo conosce bene perché è l’unico posto dal quale si possono scaricare e installare applicazioni su questi dispositivi mobili.
- Mac App Store: è l’oggetto di questo articolo e altro non è che un programma installato direttamente sul computer che permette di scaricare programmi per il Mac attraverso un’interfaccia simile a quella dell’App Store. Va ricordato, comunque, che per quanto riguarda i computer Mac, i software possono essere installati anche da qualsiasi altra fonte (siti, dischi, suite...).
- Apple Store: è un vero e proprio negozio online (store.apple.com/it) in cui sono disponibili non solo software, compresi quelli disponibili anche su App store e Mac App Store, ma anche prodotti veri e propri come dispositivi, accessori e quant’altro venduto da Apple.

 


Stampa Invia