News

Monitor lcd per computer

01 marzo 2010
monitor lcd

01 marzo 2010

Il rapido progresso tecnologico degli schermi lcd, determinato dalle ingenti risorse investite dai produttori di televisori, ha avuto ricadute positive anche nell'ambito dei monitor per pc.
Il nostro test su 15 schermi ha messo in luce come alcuni dei difetti dei primi modelli siano definitivamente superati.

Schermi panoramici
La dimensione della maggior parte degli schermi in comercio è aumentata velocemente: dai 15-17 pollici si è passati ai 22-24 e si sono definitivamente affermati i monitor widescreen. Tutti i prodotti che abbiamo incluso nel test adottano questo tipo di formato panoramico.

Angolo di visione
Rispetto ai primi modelli è stata aumentata anche l'ampiezza dell'angolo di visione, importante soprattutto per chi lavora nella grafica: un angolo di visione più ampio evita infatti che colori e luminosità delle immagini varino sensibilmente in seguito a minimi spostamenti della testa.

Connessione analogica o digitale?
La maggior parte dei monitor testati hanno un ingresso per il segnale video in formato analogico di tipo vga. Questo collegamento, seppur introdotto più di venti anni fa, è ancora diffusissimo. Preferibile, comunque, la connessione digitale di tipo dvi, che garantisce una miglior qualità dell'immagine. Alcuni monitor dispongono anche della moderna connessione hdmi, che permette di usarli abbinati a lettore di dischi dvd/blue ray o collegati a una console.

Le marche del test
  1. Asus
  2. Benq
  3. Dell
  4. Hp
  5. Iiyama
  6. Lg
  7. Nec
  8. Philips
  9. Samsung
  10. Viewsonic