News

Presentato iPad 3: schermo ad alta definizione

07 marzo 2012

07 marzo 2012

Apple ha presentato il nuovo iPad, il terzo capitolo della sua popolarissima serie di tablet computer. Schermo ad alta definizione e altre novità, che testeremo appena possibile.

Come largamente atteso dagli addetti ai lavori, la principale innovazione di iPad3 riguarda lo schermo, che adesso è ad alta definizione (2048x1536 pixel, in pratica quattro volte il numero di pixel rispetto ai vecchi iPad 1 e 2). Dietro lo schermo, un processore quad core A5X e ad alimentare il tutto una batteria che, stando alle dichiarazioni di Apple, dovrebbe continuare a garantire la durata di 10 ore a cui sono abituati i milioni di utenti di iPad.
È stata migliorata anche la fotocamera, che permette adesso di riprendere filmati in alta definizione (anche se sull'effettivo uso dell'iPad come fotocamera e videocamera è lecito sollevare qualche perplessità, considerate la sua forma e le sue dimensioni).

Software di riconoscimento vocale: per ora non in italiano
Purtroppo due delle principali novità annunciate da Apple non toccano gli utenti italiani: Siri, l'avanzato software di riconoscimento vocale disponibile in inglese, francese e tedesco, è ora disponibile in una lingua in più, che però non è l'italiano, bensì il giapponese. Inoltre il nuovo iPad  potrà navigare su internet sulle veloci reti mobili di quarta generazione, le cosiddette LTE: ma per il momento gli operatori italiani stanno solamente iniziando la sperimentazione di queste reti, il cui uso  pertanto non è disponibile al pubblico.

Prezzo: poche sorprese
Anche sul versante del prezzo, nessuna sorpresa rispetto a quanto previsto: il nuovo iPad sarà in vendita in Italia dal 23 marzo allo stesso prezzo del vecchio. In più viene mantenuto in vita l'iPad 2, il cui prezzo nella versione più economica (16 GB, solo wifi) è ora di 399 euro.
Nel complesso niente di sorprendente, quindi, ma c'è di che essere soddisfatti e di che essere indecisi nella scelta: un prodotto migliorato allo stesso prezzo del vecchio o il vecchio, ma ovviamente ancora validissimo, a un prezzo più conveniente.

Presto il test
È ovvio, ma lo specifichiamo, che acquisteremo quanto prima il nuovo iPad, per sottoporlo ai nostri test approfonditi e vedere con i nostri occhi quanto il nuovo schermo e le nuove dotazioni apportino alla nuova tavoletta Apple.


Stampa Invia