News

Programmi portatili su chiavetta usb

01 marzo 2010
programmi portatili

01 marzo 2010

Le applicazioni portatili sono la versione per così dire "itinerante" dei programmi installati su pc. Svolgono le stesse funzioni, ma stanno dentro una chiavetta usb (la "pendrive") e possono essere trasportate ovunque. Con questi software portatili vi portate appresso la vostra chiave usb, la inserite in un qualsiasi computer e potete operare come se foste sul vostro pc: vi ritrovate i vostri programmi preferiti con tutte le configurazioni che avete impostato.

Software: tutto nella pendrive
Facciamo un passo indietro per spiegare perché può essere utile ricorrere a questi software portatili.

Se la guardiamo a livello più superficiale, l'installazione di un programma su pc è una semplice operazione di download, che però ha conseguenze che l'utente non vede: l'installazione di un software opera infatti modifiche al sistema, copia file nella cartella dei programmi e nelle cartelle di sistema. Inoltre il download di nuovo programma agisce anche sul cosiddetto registro di sistema, una specie di grande archivio che al suo interno contiene le informazioni del sistema (hardware, sistema operativo, applicazioni). Questo, di per sé, non ha nulla di negativo. I problemi si pongono quando facciamo l'operazione opposta, cioè quando disinstalliamo un programma.

I vantaggi delle applicazioni portatili
Se al termine dell'operazione di rimozione di un software, in superficie sembra che l'applicazione sia stata totalmente tolta di mezzo, in realtà in profondità è probabile che nel registro di sistema rimangano residui di informazioni non più necessarie legate al programma di cui ci siamo disfatti: tutto questo, se ripetuto nel tempo, rischia di rallentare l'operatività del pc o creare problemi. Il ricorso ad applicazioni portatili evita quindi che il sistema venga intaccato dalle tracce rimaste dei software disinstallati.


Stampa Invia