News

Splitpdfonline.com per salvare ritagli di pdf

01 gennaio 2011

01 gennaio 2011
Se non vi interessa conservare tutto il file pdf, ma solo alcune parti, ecco un sito che vi permette di selezionare solo le pagine che vi interessano e salvarle in un nuovo file pdf. Facciamo un esempio: avete un pdf di cento pagine, ma in realtà vi serve solo il contenuto che va da pagina 10 a pagina 22 e poi quello di pagina 37 e quello da pagina 70 a pagina 85: questo sito (splitpdfonline.com) vi dà la possibilità di creare un nuovo file pdf unico solamente delle pagine che vi interessano, senza modificare il file originale. L’operazione di taglio e cucito è facilissima e il tutto è gratuito. Come si fa? Una volta aperta la homepage del sito, bisogna selezionare il file pdf che volete tagliuzzare e scegliere il numero delle pagine che volete salvare. Una volta impostata l’operazione, è sufficiente cliccare su “Split” e in pochi secondi vi comparirà il nuovo file pdf (nel caso di taglia e incolla in un unico file) o un file zip che contiene tutti i nuovi pdf (se avete scelto di salvare in differenti file le parti che vi interessano).
Il sito si presenta con una veste essenziale, quasi spartana, senza fronzoli. È in lingua inglese, ma ciò non rappresenta affatto una barriera, perché è molto intuitivo da utilizzare. Per lavorare sui vostri file pdf non serve registrasi né bisogna installare alcunché sul vostro computer.
Oltre alla sua funzione principale, il sito splitpdfonline dispone di due link che portano ad altrettanti servizi complementari, sempre attinenti al mondo dei pdf: il primo vi permette di unire differenti file pdf in un unico file, mentre il secondo consente di rimuovere protezioni da file pdf.

Stampa Invia