News

Tizitv

01 settembre 2011
tizi tv

01 settembre 2011

L’apparecchio permette di vedere i canali tradizionali sui portatili Apple. Semplice da usare e, se il segnale è forte, di buona qualità, resta un dispositivo caro e dalla dubbia utilità.

Tizi.tv: la televisione nell’iPad
L’apparecchio permette di vedere i canali tradizionali sui portatili Apple. Semplice da usare e, se il segnale è forte, di buona qualità, resta un dispositivo caro e dalla dubbia utilità.
Tizi.tv consente di vedere la tv digitale terrestre su iPad, iPhone o iPod touch.
L’apparecchio, che si acquista online sul sito tizi.tv, consta di due parti: una piccola ricetrasmittente, in grado di captare i canali della tv digitale terrestre (solo quelli gratuiti) e inviarli via wifi a un iPad posto nelle vicinanze. E l’applicazione tizi.tv, che va scaricata dall’App Store come qualunque altra app per iOS.
Le procedure di installazione, anche se meno lineari rispetto a una classica app, restano piuttosto semplici. Una volta accesa la ricetrasmittente bisognerà collegarsi alla rete wifi creata da Tizi.tv. Questo comporta lo scollegamento da altre reti wifi a cui si dovesse essere collegati. A questo punto va lanciata l’applicazione ed effettuata la ricerca dei canali disponibili.

Attenti al segnale
La sensibilità al segnale non è delle migliori: in una zona in cui il segnale tv non era ottimale abbiamo captato molti meno canali di quelli che riuscivamo a vedere con il televisore. Nessun problema, invece, nelle zone in cui il segnale tv è molto potente: in questo caso si captano tutti i canali, la loro visione sull’iPad è fluida e di buona qualità ed è anche possibile registrarli.
Ma la domanda principale è: considerato che in movimento (per esempio in treno) la ricezione è tutt’altro che ottimale, e che in spazi aperti assolati lo schermo dell’iPad è troppo riflettente per permettere una buona visione, in quale altro frangente si può voler utilizzare questo apparecchio al posto della tv?
Meglio trovare una risposta convincente prima di sborsare ben 150 euro.

Stampa Invia