News

Google Chromecast: dal tablet alla tv? È semplice

03 luglio 2014

03 luglio 2014

Con Chromecast, Google offre un dispositivo che si collega al televisore attraverso la porta HDMI e consente di visualizzare contenuti in streaming direttamente dallo smartphone, dal pc o dal tablet. La semplicità di utilizzo e il prezzo contenuto lo rendono un prodotto interessante, ma c'è ancora qualche limite.

Google Chromecast è il dispositivo che permette, attraverso una connessione con il proprio televisore, di visualizzare i contenuti dello smartphone, del tablet o del pc. Partiamo col dire che l'installazione è piuttosto semplice. È sufficiente configurare il dispositivo sulla rete Wi-Fi, stabilendo una connessione con lo smartphone o il computer: a questo punto la connessione sarà disponibile per tutti gli altri dispositivi sulla stessa rete. L'icona di Chromecast aggiunta tra le app sul tuo smartphone o tra i programmi sul computer ti indicherà esattamente che cosa è possibile vedere in streaming sul televisore. Questa è una caratteristica importante, perché non tutti i contenuti che vediamo sullo smartphone o sul computer sono riproducibili sul televisore. Al momento, il numero di applicazioni compatibili è limitato e, purtroppo, si tratta di applicazioni di Google come YouTube. La qualità del suono e delle immagini è eccellente.

Non tutte le pagine web sono visualizzabili

Solo tramite il computer, è possibile visualizzare sullo schermo del televisore anche le pagine web aperte col browser Chrome, con le dovute eccezioni. Alcuni siti, infatti, in particolare quelli che consentono l’acquisto o il noleggio di film da vedere in streaming sul computer, non permettono la riproduzione delle pagine sullo schermo del televisore neanche tramite Chromecast. Stranamente, almeno per ora, non è possibile fare lo stesso, ossia vedere le pagine web aperte tramite Chrome, da smartphone e tablet. Per visualizzare lo streaming direttamente sul televisore, passando tramite il pc, è necessario utilizzare il browser Chrome. I problemi, però, sorgono quando - per esempio - si cerca di trasferire dei piccoli filmati. A questo punto l'immagine comincia a saltare, mostrando i primi limiti di Chromecast. Utilizzando l'applicazione Videostream è possibile guardare i propri filmati, a patto che questi non siano ad alta definizione.

Più veloce con Android

Google Chromecast funziona un po' più velocemente sulle piattaforme Android rispetto a quelle iOS e alcune applicazioni di Apple non sono compatibili. Sull'onda del successo riscosso negli altri paesi, è probabile che anche in Italia il dispositivo diventi compatibile con app e siti di video streaming. Sembrerebbe imminente l'accordo con il servizio Mediaset Infinity.

Cerchi un televisore? Ti aiutiamo a sceglierlo

Stai cercando un televisore, ma sei disorientato davanti a tante alternative? Fatti aiutare dal nostro servizio online.

Televisori: confronta e scegli


Stampa Invia