News

Premium on Demand: i film li sceglie Mediaset

14 dicembre 2009

14 dicembre 2009

Si chiama Premium on Demand e si tratta di un servizio e di un particolare decoder per la pay per view di Mediaset.

Scorrendo l'offerta pubblicitaria si può leggere che Premium on Demand "ti permette di scegliere il tuo film preferito tra tanti titoli sempre a disposizione che si rinnovano ogni settimana e si aggiornano in modo automatico". Ma è proprio così?

Cosa ci serve?
Innanzitutto per beneficiare di questo servizio dovete acquistare un decoder speciale; al momento c'è un solo modello in commercio con queste caratteristiche: il Tecno Trend TT-select T502, che costa ben 139 euro ma ha all'interno della confezione anche una scheda Mediaset Premium comprensiva dei diritti di visione per un mese dell'offerta Premium Gallery (quindi non il calcio). La tessere venduta con questo decoder non ha scadenza (a differenza delle normali tessere Mediaset Premium). Chi ne possiede già una può (chiamando il numero dedicato 199) farsi trasferire il credito o i diritti di visione sulla nuova prepagata.

Troppo spartano
Il decoder è di tipo MHP (quindi abilito per decrittare i segnali dei canali a pagamento), ma non è interattivo e soprattutto decritta soltanto i segnali dei canali Mediaset Premium (scordatevi quindi di vedere altre tv a pagamento come ad esempio Dahlia). Il suo utilizzo è tuttavia semplice e intuitivo anche se si tratta di un prodotto non molto ricco: è presente infatti un'unica presa Scart, nessuna presa ad alta definizione (HDMI) e soprattutto niente uscita audio digitale.

Sceglie Mediaset
La cosa che rende unico questo prodotto, però, è la presenza di un vero e proprio hard disk che immagazzina tutti i contenuti scelti però da Mediaset. Ciò significa che l'hard disk è inaccessibile all'utente, che pertanto non può registrare ciò che desidera. I contenuti, quindi, li sceglie Mediaset e li immette nell'hard disk grazie a un secondo sintonizzatore presente nel decoder dedicato esclusivamente a questo compito. Per poter ricevere questi contenuti, è indispensabile trovarsi dunque in un'area coperta dal segnale Mediaset premium.

Solo ciò che si vede su Gallery
Abbiamo quindi visto che ciò che viene registrato è scelto da Mediaset (altro che i nostri film preferiti a portata di mano). Ma di che contenuti si tratta?

Ciò che viene registrato nell'hard disk non è materiale esclusivo e dedicato agli utenti di questo servizio, ma viene scelto da Mediaset tra tutto quello che viene già trasmesso nei canali Gallery (viene infatti registrato anche il logo). Questi contenuti restano disponibili nell'hard disk fino a una data ben prefissata (che va dal giorno dopo al mese dopo), dopo la quale vengono cancellati dalla memoria e sostituiti da nuovi contenuti.

Come un videoregistratore
Insomma, Mediaset Premium on Demand è in pratica una sorta di videoregistratore che registra solo ciò che viene trasmesso nell'offerta Gallery. Niente quindi che non possa essere fatto anche con un normalissimo dvd recorder con hard disk. Anzi: con un videoregistratore registro quello che voglio e non quello che sceglie Mediaset, registro qualunque canale (anche quelli in chiaro) e non solo quelli del pacchetto Gallery, e decido io quando cancellare i film registrati per fare spazio a nuovi contenuti. Il vantaggio di questo decoder è la comodità di non doversi ricordare di impostare la registrazione. La facilità di utilizzo è senza dubbio il punto forte di questo dispositivo; anche il fatto che i contenuti vengano scaricati in automatico, cancellati e aggiornati senza che l'utente debba fare nulla rappresenta una comodità, soprattutto per chi non ha molta dimestichezza con la tecnologia.


Stampa Invia