News

Televisori lcd e al plasma: qualità sufficiente

01 aprile 2009

01 aprile 2009

Nel mondo dei televisori ultrapiatti, il 2009 è un anno di consolidamento rispetto ai due precedenti, quando i progressi tecnologici nel campo degli apparecchi con schermo lcd erano stati tanti e significativi.
Non per niente, anche i modelli che escono meno bene dalle prove di laboratorio ottengono comunque la sufficienza.

Angolo di visione: lcd e plasma alla prova
Abbiamo preso in esame tv lcd e al plasma da 32, 37, 40 - 42 pollici. Oltre ad altre prove, abbiamo valutato soprattutto l'angolo di visione, punto critico di alcuni modelli (ma non ad esempio di quelli al plasma). Il modo migliore per guardare uno schermo piatto è sedersi esattamente davanti, ma non sempre è possibile. Per valutare fino a che punto si può osservare lo schermo, senza essergli perfettamente davanti, abbiamo usato una telecamera mobile. E a ogni diverso angolo di visuale abbiamo misurato i livelli di luminosità, contrasto e fedeltà nel riprodurre i colori, per cercare di capire da che punto in poi la qualità dell'immagine non era più accettabile.

Prezzi: si può risparmiare anche sui televisori
Sul fronte dei prezzi, come al solito bisogna fare molta attenzione: prezzo alto non vuol dire sempre qualità. È vero infatti che i modelli migliori sono quelli più recenti e costosi, ma è anche vero che spendendo la metà si possono acquistare prodotti la cui qualità è ben poco inferiore al top della gamma. E non ci sono grosse difficoltà a trovare buoni modelli a prezzi molto bassi.

Le marche del test:
  1. Lg
  2. Loewe
  3. Panasonic
  4. Philips
  5. Pioneer
  6. Samsung
  7. Sharp
  8. Sony
  9. Toshiba

Stampa Invia