Guida all'acquisto

Action cam: guida all'acquisto


Le action cam possiedono una serie di caratteristiche uniche che permettono loro di essere usate anche in condizioni estreme. Queste videocamere molto leggere e versatili possono essere impermeabili, resistenti alle basse temperature e agli urti. A differenza delle videocamere standard o di quelle tascabili le action cam possono essere fissate con diversi supporti che permettono di filmare e fotografare l’azione senza l’uso delle mani. Questa tipologia di videocamere è rapidamente diventata un best seller proprio perché facile da usare e adattabile a svariate situazioni. Una videocamera action può costare dai 150 ai 450 euro per cui i prezzi ancora non possono definirsi del tutto economici, anche se in media la categoria presenta prezzi inferiori a quelli delle videocamere tradizionali.

Scegli il supporto che ti serve

C’è un ampia offerta di supporti disponibili a seconda delle diverse action cam: questi possono essere inclusi o optional e possono incidere sul prezzo finale della videocamera. Tra i vari supporti ci sono: attacchi per il manubrio della bici, supporti per il casco, supporti a fascia, supporti per legarle al petto o al polso, supporti flatboard (ideali per il surf o skateboard), supporti a ventosa (ideali per gli sport di motori) e supporti a cavalletto. Quindi, prima di acquistare un modello, assicurateti che esista un supporto da utilizzare nella situazione che ti serve: una action cam potrebbe funzionare bene in alcune situazioni, ma magri non sono l’ideale in altre.

Attenzione al livello di impermeabilità e di termoresistenza

Alcuni modelli di action cam possono essere resistenti agli schizzi mentre altri possono arrivare a 60 metri di profondità. È bene verificare queste caratteristiche a seconda dell’uso che si vuole fare della videocamera: alcune videocamere possono arrivare a molti metri di profondità ma necessitano di una custodia per farlo, altre possono arrivare a 5 metri anche senza custodia. Inoltre meglio verificare il range di temperature supportate dalla videocamera, in particolare se intendete filmare a temperature molto basse o molto alte.

Anche con connettività wifi 

Diverse action cam permettono attraverso una connessione wifi di inviare comodamente le foto o i filmati appena registrati al proprio computer o di condividerli via internet e i social network.  È stata anche questa funzionalità a rendere popolari queste videocamere che permettono così di condividere in modo più facile e immediato le proprie imprese sportive su canali dedicati o su YouTube.

Schermo lcd: poco utile

Diversamente dalle videocamere classiche per le quali lo schermo è spesso il principale strumento per inquadrare i soggetti da riprendere, per cui è presente in tutti i modelli, lo schermo lcd delle action cam è un optional presente in solo alcuni modelli, dato che queste videocamere vengono posizionate in un punto e lì restano, ossia non ci si preoccupa, durante il filmato, di spostare l’inquadratura. Pertanto, nei pochi modelli in cui è presente, lo schermo serve per rivedere le riprese effettuate e per agire in maniera più semplice sui comandi della action cam. Allo stesso modo, proprio perché l’action cam è posizionata e non si interviene sulle impostazioni durante le riprese, anche lo zoom è una funzione inutile (infatti non è mai presente).

Altre caratteristiche da guardare

  • La ripresa da remoto. Può essere utile avere un telecomando o un comando vocale che permette alla videocamera di riprendere senza dover schiacciare il tasto rec su di essa.
  • Il gps integrato. Può essere interessante tenere traccia del luogo in cui sono stati ripresi i filmati.
  • Una batteria extra. Permette di estendere la vita della videocamera: decisamente utile.