Torna

Addebito costo modem

Fastweb S.p.a.
Chiuso Non risolto

Questo reclamo è Pubblico

Il tuo reclamo

A. C.

Inviato a: Fastweb S.p.a.

30/11/2021

Buongiorno, nell'ottobre 2020 ho sottoscritto con Fastweb un contratto per ricezione rete internet casa. Ho chiesto di far recapitare il modem c/o l'azienda dove lavoro. Prima che il modem giungesse all'indirizzo indicato ho fatto rifiutare la ricezione dello stesso (una volta consegnato) a causa del sopraggiunto lockdown per covid, poiché mi era impossibile entrare in azienda, e ho ordinato al corriere (tramite la receptionist dell'azienda) il ritiro del modem per poi in seguito farmelo recapitare all'indirizzo di residenza. Il corriere (GLS) lo ha quindi ritirato. Dopo alcuni giorni ho sollecitato Fastweb per la consegna del modem c/o l'indirizzo di mia residenza, ma, dopo questo mio sollecito, Fastweb ha iniziato ha sostenere che il modem era già in mio possesso, in quanto da me ritirato alla consegna c/o l'azienda dove lavoro. Ho quindi interpellato il corriere GLS che si era occupato della consegna e altresì del rifiuto della stessa per i motivi indicati sopra. In seguito GLS, attraverso una e-mail, mi informa che il modem in questione, per motivi di superata giacenza c/o il loro magazzino, è stato rispedito al mittente (Fastweb). Ho quindi, tramite lettera raccomandata, informato Fastweb dell' accaduto allegando la documentazione di GLS alla suddetta raccomandata, dopo che Fastweb mi sollecitava l'addebito del fantomatico modem. Nonostante la mia raccomandata, continuo a ricevere messaggi da parte di Fastweb la quale pretende che io accrediti loro il costo del modem da me mai ritirato. Ho deciso quindi di fare appello ad ALTROCONSUMO.

La tua richiesta

  • Desidero che la società Fastweb S.p.a. interrompa immediatamente la pretesa di addebito del costo del modem nei miei confronti, in quanto non ne sono mai venuto in possesso.