Torna

Mancato rimborso caparra versata

Chiuso Non risolto

Questo reclamo è Pubblico

Il tuo reclamo

C. M.

Inviato a: AIRBNB

30/08/2022

Ho prenotato in data 27/07/2022 un bilocale a Rimini per trascorrere insieme a mio marito la settimana di ferragosto. Una volta trovata la soluzione più economica, pari a circa 950 euro, la piattaforma di AirBnb mi invita a scegliere due modalità di pagamento: un'unica soluzione ovvero pagamento dilazionato con versamento immediato di caparra di 228,11 euro. Poiché per mettersi in contatto con l'host (il proprietario del bilocale) era comunque necessario procedere con una delle due modalità, ho scelto il versamento immediato di caparra di 228,11 euro, il restante importo sarebbe stato prelevato dalla mia prepagata entro i due giorni successivi all'accettazione della prenotazione da parte dell'host. Non appena effettuato il pagamento, mi contatta l'host Federico che in un'italiano stentato mi invita a sentirci al telefono al di fuori dei canali di comunicazione della piattaforma, altrimenti non gli sarebbe stato possibile accettare la prenotazione. A prescindere dalle scontate indicazioni che la stessa AirBnb suggerisce, con un po' di buon senso chiunque avrebbe capito che andava evitata una simile forma di comunicazione. Una volta realizzata la truffa (credo sia il termine più esatto per qualificare la vicenda), provvedo subito a segnalare l'host ai gestori della piattaforma (operazione totalmente inutile) e a cancellare la prenotazione, altrimenti AirBnb avrebbe in ogni caso prelevato la restante cifra, non avendo il cliente manifestato chiaramente la volontà di disdire la prenotazione. Non ancora pienamente soddisfatta (fortunatamente la caparra era di modica cifra) ed allibita dalla vicenda sviluppatasi in pochi secondi, chiamo il centro assistenza ed entro in contatto con un operatore italiano, un certo Antonio, che mi rassicura sull'affidabilità dell'host Federico, che probabilmente questo Federico ha sbagliato nel chiedermi di comunicare al di fuori dei canali della piattaforma (e meno male che sul sito di AirBnb c'è scritto a caratteri cubitali) e che di sicuro avrei ricevuto il rimborso di quanto versato a titolo di caparra al massimo entro 7 giorni lavorativi. Fino a quel momento i soldi li avrebbe tranquillamente trattenuti la stessa piattaforma e comunque non c'era alcun pericolo che l'host li avesse intascati. Inutile dire che i soldi non sono arrivati né dopo 7 giorni né dopo 15 né mai, nonostante i miei vani solleciti telefonici con diversi operatori stranieri, che in un italiano stentato mi invitavano a chiedere meglio alla mia banca. Fortuna che la cifra era modesta. La vicenda si commenta da sola.

La tua richiesta

  • Rimborso: € 228,11