Come testiamo

Epilatori domestici a luce pulsata: come testiamo


Epilatori domestici a luce pulsata

Per scoprire se questi dispositivi mantengono le promesse li abbiamo sottoposti ai nostri test di laboratorio e a una prova pratica su 20 donne. Abbiamo utilizzato ciascun epilatore per due mesi e mezzo, per un totale di 4 trattamenti a distanza di 15 giorni l'uno dall'altro.

Efficacia

Tra le diverse prove effettuate, abbiamo attribuito particolare importanza alla verifica dell'efficacia dei vari dispositivi a luce pulsata. Prima di ogni trattamento abbiamo fotografato con una particolare tecnica la parte del corpo che dovevamo trattare. Le foto trattate ci hanno permesso di individuare i peli, di contarli e di misurare la loro dimensione (cioè spessore e lunghezza).

Oltre che di strumenti tecnici, per le nostre valutazioni ci siamo serviti anche dell'opinione delle donne (venti) sottoposte al test.

Tolleranza dermatologica

Durante tutto il test, un dermatologo ha verificato l'insorgenza di eventuali effetti collaterali, come bruciore, prurito, eritemi e arrossamenti, associati all'utilizzo di questi dispositivi. Intensità, durata, frequenza, data di comparsa e scomparsa dei sintomi sono stati rilevati e quantificati.

Sicurezza

Abbiamo verificato il numero e il tipo di sistemi di sicurezza. Tutti hanno filtri UV per evitare danni alla pelle e un interruttore di sicurezza che serve a non far partire flash accidentali.

Facilità d'uso

Abbiamo analizzato diversi aspetti: la sensazione durante e dopo l'utilizzo, la pulizia, la maneggevolezza, il tempo e lo sforzo necessario per ciascun trattamento, la semplicità nel riporre gli apparecchi. Anche se tutti i dispositivi sono semplici da utilizzare, quelli che hanno una forma a pistola sono più facili da impugnare.


Stampa Invia