Consigli

Sfatiamo cinque falsi miti sui deodoranti

11 giugno 2019
deodorante

11 giugno 2019

È vero che i deodoranti che contengono alluminio sono cancerogeni? Cosa faccio se ho una sudorazione eccessiva? Posso usare un prodotto subito dopo la depilazione? A queste ed altre domande rispondiamo con la nostra piccola guida per sfatare quelli che sono i cinque falsi miti sui deodoranti per ascelle.

L’estate porta con sé uno dei problemini forse più imbarazzanti: l’elevata sudorazione. Se ne sentono di tutte i colori, dal deodorante che garantisce 48 ore di protezione alle leggende secondo cui questi prodotti sarebbero inutili o pericolosi, meglio un’efficace lavata con acqua e sapone. Ma quante di queste storie corrispondono a verità?Cerchiamo di spiegare come cinque tra le idee più radicate non siano affatto vere:

1. Per non puzzare basta lavarsi, il deodorante non sempre serve

VERO/FALSO. I responsabili dell’odore sgradevole sono i batteri che rielaborano le sostanze contenute del sudore dando origine a composti volatili maleodoranti. Una buona igiene personale con lavaggi con detergente e cambio frequente di abiti aiuta senza dubbio a tenere sotto controllo la formazione del cattivo odore così come anche la depilazione poiché sottrae “terreno” (ovvero una quantità di sudore) all’attività batterica. Purtroppo però per la maggior parte di noi iò non basta e si rendono necessari deodoranti che agiscono con meccanismi d’azione differente per limitare i fastidi della sudorazione: sostanze specifiche antitraspiranti (come i sali di alluminio e di zirconio che limitano la fuori uscita del sudore) o sostanze con azione antibatterica e/o batteriostatica che agiscono quindi sulla flora batterica responsabile del cattivo odore.

2. Meglio evitare i prodotti con sali di alluminio perché cancerogeni

FALSO. Gli studi non supportano l’ipotesi che l’uso di deodoranti antitraspiranti contenenti sali di alluminio possa incidere sul rischio di cancro al seno. La campagna contro queste sostanze è stata più volte smentita dalle istituzioni scientifiche, tra cui il comitato europeo per la sicurezza dei consumatori (Sccs). Se si desidera comunque un’alternativa ai classici deodoranti anti-traspiranti in commercio, l'allume di potassio (anche detto allume di rocca) può essere una valida opzione, ma comunque è bene precisare che  ha meccanismo di azione simile a quello dei classici antitraspiranti, ovvero riduce in parte della fuoriuscita di sudore.

3. Per non rischiare e aver miglior “copertura” posso usare il deodorante 48 h

VERO E FALSO. I deodoranti antitraspiranti che promettono di durare fino a due giorni o più potrebbero non mentire (in effetti in alcuni casi la persistenza di questi prodotti può arrivare ai due giorni o superarli), ma ciò di per sé ha poco senso dato che l’igiene quotidiana è il primo aspetto da non trascurare e che, tra le altre cose, si consiglia di rimuovere lo strato di antiraspirante presente sotto le ascelle la sera, a fine giornata.

4. Se scelgo un prodotto delicato posso applicare il deodorante subito dopo essermi depilata

FALSO. Sia che si faccia la ceretta, si usi la crema depilatoria o il rasoio, la pelle subito dopo il trattamento è sensibilizzata e il prodotto non va mai applicato sulla pelle lesa o irritata. Meglio depilarsi alla sera e applicare il deodorante il mattino successivo. Depilarsi contribuisce a ridurre la proliferazione dei batteri, quindi è una buona arma per contrastare la formazione di cattivi odori, ma bisogna attenersi ad alcune attenzioni come questa.

5. Un deodorante ipoallergenico e dermatologicamente testato è più sicuro degli altri

FALSO. La dicitura "dermatologicamente testato" non significa che il prodotto abbia necessariamente una formulazione più  "sicura" di altre,  senza sostanze allergizzanti o sensibilizzanti.  Così come il termine "ipoallergenico" significa ben poco: prodotti con questa informazione in etichetta possono contenere sostanze critiche al pari di tutti gli altri. Sono solo dei claim. Meglio imparare a leggere l’etichetta. Per verificare la sicurezza dei prodotti puoi consultare la nostra banca dati cosmetici in cui è presente la valutazione delle composizione di più di 100 deodoranti classici e deodoranti antitraspiranti.