Consigli

Stick per labbra: come sceglierli e usarli

28 novembre 2012
Stick per labbra: come sceglierli e usarli

28 novembre 2012

In inverno, quando fa molto freddo, le labbra soffrono: si seccano e si screpolano, qualche volta fino a tagliarsi. Gli stick, conosciuti con la denominazione comune di “burro di cacao”, possono offrire una protezione alle labbra. Non sono però tutti uguali. Ecco come sceglierli e usarli.

Proteggere le labbra d’inverno è utile: la mucosa che le riveste è molto vulnerabile al freddo e al vento perché priva di cheratina. Inoltre la pelle delle labbra non contiene melanina per cui, ad esempio se vai in montagna, è importante anche proteggerle dai raggi ultravioletti, scegliendo un prodotto con un filtro solare (titanium dioxide, ethylhexyl methoxycinnamate).

Ingredienti: non tutti sono naturali
Lo scopo degli stick per labbra è quello di ammorbidire e lenire la pelle. Per questo devono contenere dei prodotti emollienti, che possono essere naturali o sintetici. Prima di scegliere il burro di cacao, leggi l’etichetta e controlla gli ingredienti, che sono elencati in ordine di quantità (dal più abbondante al più scarso). Ecco come fare:

  • Ai primi posti ci devono essere le sostanze emollienti e protettive: sì a quelle di origine naturale come l’olio di ricino (ricinus communis oil/ castor seed oil), il burro di karitè (butyrospermum parkii butter), la cera d’api (beeswax), la cera carnauba (copernicia cerifera cera), la cera candelilla.
  • Tra le sostanze sintetiche accettabili ci sono myristil alcohol, caprylic/capric triglyceride, cetyl alcohol cetyl palmitate, myristyl myristate. Si possono trovare anche alcuni derivati petroliferi a basso costo (paraffinum liquidum, petrolatum, paraffin).

Il burro di cacao, quando c’è, è presente in minima quantità, nonostante dia il nome a tutto il prodotto. Conservanti e antiossidanti sono indispensabili alla conservazione degli stick, ma meno ce ne è, meglio è. Da evitare il più possibile gli allergeni (tra cui parfum, linalcool, limonene) e quelli che contengono parabeni. Buona la presenza di vitamina E (tocopherol, tocopheryl acetate) come antiossidante e di filtri solari fisici come il biossido di titanio (titanium dioxyde).

Come usarli per avere la massima efficacia
Quando si usano gli stick per labbra, è bene seguire piccole accortezze.

  • Non prestare lo stick ad altre persone.
  • Non usare lo stick in caso di herpes.
  • Controlla il periodo di validità del prodotto e le modalità di conservazione: se lo stick viene sottoposto a cambi di temperatura frequenti può perdere la sua efficacia.
  • Applica il burro di cacao prima di uscire e prima di andare a letto.
  • Bevi sempre molta acqua: l’idratazione delle labbra dipende da quella interna dell’organismo.
  • Evita di strappare la pelle morta che si forma quando le labbra sono particolarmente secche: si potrebbe creare una piccola ferita con un aumento di rischio di infezione.
  • Non inumidire le labbra con la saliva: contiene enzimi che danneggiano ulteriormente la pelle.


Stampa Invia