News

Citronella total protection: non è un repellente antizanzare

09 agosto 2012
Citronella total protection: non è un repellente antizanzare

09 agosto 2012

Un farmacista consiglia e vende a uno dei nostri soci il prodotto Citronella total protection come repellente per zanzare. Ma sulla confezione la sua efficacia non viene esplicitata. Come mai? Il motivo è semplice: Citronella total protection è solo un cosmetico.

Citronella total protection non è un repellente antizanzare, quindi non può essere venduto come tale. Per questo motivo sulla confezione non viene riportata esplicitamente la sua efficacia come repellente. In caso contrario si sarebbe trattato di pubblicità ingannevole. Citronella total protection è un semplice cosmetico che serve per pulire, profumare e mantenere in buono stato la pelle come riportato in etichetta: “rinfresca la pelle e le dona una piacevole nota profumata di citronella”.

Antizanzare e cosmetici: qual è la differenza?
I repellenti devono riportare la dicitura presidio medico chirurgico (pmc) con il numero dell’autorizzazione ministeriale, il nome del principio attivo e la sua percentuale. In caso contrario si tratta di cosmetici che, come tali, non possono vantare alcuna efficacia contro le zanzare (in questo caso il prodotto riporta l’elenco completo degli ingredienti in etichetta).

Prodotti naturali: efficacia e sicurezza
Nel nostro ultimo test sui diversi modi per combattere le zanzare avevamo avuto conferma che i sistemi basati su principi attivi del tutto naturali, come Citronella total protection, difficilmente offrono una buona copertura dalle punture di zanzara. Quando vengono messi alla prova sul campo il loro potere repellente dura solo pochi minuti.
Citronella total protection è un prodotto naturale venduto in farmacia a base di olii essenziali di citronella e geranio. Da sempre diciamo che naturale non significa più sicuro: il prodotto, infatti, ha molti conservanti e gli olii essenziali contengono naturalmente allergeni. Il prodotto, quindi, non solo non è efficace come antizanzare, ma nemmeno sicuro.

Bambini e zanzare
Per i bambini la soluzione migliore restano le zanzariere. I repellenti cutanei sono sconsigliati per i piccoli al di sotto dei due anni. Per gli altri (dai tre anni usare prodotti con meno del 10% di deet oppure icaridina e citrodiol) è bene non usare questi prodotti per più di tre volte al giorno, lavare la pelle dopo ogni applicazione e preferire le creme agli spray: quando vengono spruzzati, infatti, c’è il rischio che i bambini inalino le particelle. Se ingeriti sono tossici, quindi bisogna fare attenzione che i bimbi non si mettano le mani in bocca.
Gli insetticidi spray vanno usati quando i bambini sono fuori casa (prima di farli rientrare è bene aerare la stanza), mentre i diffusori elettrici vanno spenti almeno un ora prima che il bambino vada a dormire.

Stampa Invia