News

Deodoranti: Nivea e Dove non macchiano i vestiti, ma non sono i soli. Stop alle pubblicità

03 luglio 2014
Deodoranti: Nivea e Dove non macchiano i vestiti, ma non sono i soli. Stop alle pubblicità

03 luglio 2014

Entrambi dicono di essere gli unici deodoranti a non lasciare macchie sui vestiti: ma non è così. Per questo l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha ordinato la cessazione delle pubblicità dei deodoranti Nivea invisible black and white e Dove invisible dry.

Le pubblicità dei deodoranti Nivea invisible for black and white e Dove invisible dry sono state ritenute ingannevoli dall’istituto di autodisciplina pubblicitaria (IAP) che ne ha ordinato la cessazione. Entrambi i prodotti, infatti, nelle rispettive pubblicità affermano di essere “i migliori”, “i più efficaci” “gli unici” in grado di non macchiare i vestiti.

Le motivazioni del provvedimento

Nella pubblicità di Dove si dice “il primo deodorante antimacchia da oggi invisibile su 100 colori”; mentre in quella della Nivea si afferma “il deodorante che salva tutti i capi del tuo guardaroba dal bianco al nero”. Mettere in evidenza l’unicità di un prodotto rispetto ad un altro può ingannare i consumatori riguardo le caratteristiche dei prodotti stessi. Per questo l’Istituto ha ordinato la cessazione delle pubblicità.

Se ti capita di vedere in tv, sul web o su un giornale una pubblicità che ritieni ingannevole puoi segnalarla anche tu allo Iap (l'Istituto di autoregolamentazione pubblicitaria) o all’Agcm (l'Antitrust).

Vestiti, come non macchiarli?

Le formulazioni attuali, come abbiamo avuto modo anche noi di testare, dei deodoranti rispettano abbastanza i tessuti. Le macchie, quindi, si formano principalmente a causa di un uso non corretto.

Ecco alcuni consigli per evitare di macchiare i vestiti.

  • Lava e asciuga le ascelle molto bene.
  • Applica il deodorante prima di vestirti e lascialo asciugare bene.
  • Non usare quantità eccessive (basta spruzzare o applicare il deodorante un paio di volte per ascella).
  • Rimuovi il deodorante ogni sera (anche se le pubblicità annunciano una durata di 48h).

Stampa Invia