News

Olio al cocco "I provenzali". E il cocco dov'è?

31 ottobre 2013
Olio al cocco "I provenzali". E il cocco dov

31 ottobre 2013

Nell’olio secco vegetale cocco de “I provenzali” l’immagine di una bella noce di cocco campeggia sulla confezione, accompagnata dalla scritta “cocco” e dall’indicazione “con estratti di frutta”. Ma basta controllare la lista degli ingredienti per scoprire che di questo esotico frutto nell’olio in realtà non c’è traccia.

Non si può dire che sulla confezione dell’Olio secco vegetale Cocco per il corpo dei Provenzali manchino le indicazioni: anzi, abbondano. In bella evidenza infatti si può leggere “Cocco”, “Con estratti di frutta”, “Idrata senza ungere”, “Senza siliconi né petrolati”, “Portalo sempre con te”, “Formula 100% vegetale”, “Puro 100%”. E, ancora, un’ulteriore lista di “senza”: senza siliconi, solventi, petrolati, Ogm, allergeni, conservanti chimici. Insomma, il produttore dice tutto, dimentica soltanto di specificare una cosa: che in questo olio però non c’è neanche il cocco.

Tra gli ingredienti il cocco non c’è

Lo abbiamo scoperto noi, con il solito semplice gesto - che vi consigliamo sempre - di girare la confezione e leggere quello che c’è scritto in piccolo: la lista degli ingredienti, l’unica informazione in base alla quale vale la pena scegliere un prodotto. Qui troviamo come ingrediente principale, a costituire la base oleosa del prodotto, il meno rinomato olio di cartamo (estratto dai semi di Carthamus Tinctorius, pianta con infiorescenze dal caratteristico colore giallo-arancio), accompagnato da una serie di estratti di frutta (albicocca, mela e uva).

Perché, ad annusarlo, l'olio profuma di cocco?

Anche questo mistero lo svela l’etichetta, dove compare tra gli ingredienti anche l’indicazione “parfum”. Ecco svelato l’arcano: qui del cocco c’è soltanto l’odore. E quindi, ancora un piccolo appunto: è giusto definire un olio “puro al 100%”, se poi c’è dentro un profumo? Andrebbe bene unicamente per un olio ottenuto per estrazione, senza l’aggiunta di altro.
Negli ultimi anni l’olio di cocco è molto di moda, soprattutto nella cerchia delle consumatrici di cosmetici naturali ed eco-bio: sono molti infatti i siti internet del settore che mettono in vendita olio di cocco puro e i siti di recensioni e forum che ne tessono le lodi per la multifunzionalità (struccante, idratante per la pelle, per impacchi per capelli...). Questo spiega probabilmente perché si scelga di dare un’immagine al cocco a un prodotto che – per carità, di per sé potrà anche essere un ottimo olio vegetale – però del cocco in realtà ha soltanto il profumo.


Prima di acquistare un cosmetico, consigliamo sempre di leggere bene le etichette. In questo modo è possibile sia evitare sorprese che scegliere prodotti sicuri.

Come scegliere cosmetici sicuri


Stampa Invia