News

Spazzole per la pulizia del viso: inutili e costose

10 ottobre 2014
Spazzole per la pulizia del viso: inutili e costose

10 ottobre 2014

Le spazzole per la pulizia del viso promettono di togliere tutte le impurità lasciando la pelle pulita e luminosa. Secondo i produttori sono più efficaci di una tradizionale detersione con acqua e sapone. Le abbiamo provate e, anche se l'Antitrust non la pensa come noi, restiamo convinti che non offrono nessun vantaggio, costano molto e inquinano.

Meglio acqua e sapone

Per una pulizia profonda di viso, collo e decolté arrivano dei nuovi dispositivi elettronici. Secondo i produttori, queste spazzole (che ruotano e vibrano) rimuovono dalla superficie della pelle tracce di trucco, cellule morte e impurità meglio di una tradizionale detersione con acqua e sapone. Bastano trenta secondi per lato, due volte al giorno. Le abbiamo provate e nessuno di questi dispositivi può essere considerato più efficace di una pulizia tradizionale. Inoltre, sono costosi (sia per l'acquisto dell'apparecchio, sia per le ricariche delle spazzole che periodicamente devono essere cambiate) e inquinanti: come tutti i dispositivi elettronici vanno smaltiti nelle apposite isole ecologiche.

Meglio quindi la pulizia con acqua e detergente, ma bisogna fare comunque attenzione. Anche i tradizionali cosmetici per la pulizia di viso e corpo, infatti, possono presentare degli “effetti collaterali”. Segui i nostri consigli per sceglierli in sicurezza.

Il nostro test

Con la supervisione di un dermatologo, abbiamo provato Clarisonic mia2, Philips VisaPure, Imetec bellissima face cleansing e Elle by Beurer su 20 donne tra i 18 e i 50 anni. Dopo aver fatto sciacquare tutto il viso con acqua e detergente, seguendo le indicazioni del produttore, abbiamo passato le spazzole su un lato del volto (l’altra parte è stata trattata solo con acqua e sapone). Abbiamo valutato così lo “skin gloss” cioè il grado di lucidità della pelle: più la pelle è pulita, infatti, più sarà in grado di riflettere la luce. Il risultato? Non abbiamo rilevato differenze significative tra il lato del viso trattato con le spazzole e quello pulito solo con acqua e sapone. Abbiamo tempo fa segnalato all'Autorità garante della concorrenza e del mercato i prodotti Clarisonic mia2 e Philips VisaPure, ma il Garante ha ritenuto non ingannevoli le pubblicità di questi prodotti. Noi restiamo della nostra idea: riteniamo che i contenuti promozionali dei due prodotti siano da considerarsi ingannevoli in quanto spingono il consumatore all’acquisto di un prodotto la cui efficacia non rispecchia le promesse del produttore


Stampa Invia