Attenzione a

Metalli pesanti nei trucchi di carnevale per bambini: ritirati quelli a marchio Festifolie

08 febbraio 2018
trucchi carnevale

08 febbraio 2018
In un lotto di trucchi di carnevale per bambini Maquillage a marca Festifolie sono stati trovati metalli pesanti, tra cui Nichel. Se hai comprato una di queste confezioni, non usarla, ma riportala nel punto vendita.

L’allarme è stato lanciato dal ministero della Salute. In un lotto di trucchi di carnevale per bambini Maquillage a marca Festifolie sono stati trovati quantitativi non ammessi dalla legge di metalli pesanti, tra cui Nichel. La presenza di questo e altri metalli nei prodotti cosmetici è vietata dalla legge. In particolare il Nichel può dare reazioni allergiche anche gravi soprattutto in soggetti vulnerabili come i bambini. I prodotti oggetto del ritiro provengono dalla Cina. Se li hai acquistati non usarli, ma riportali in negozio.

Il lotto rischioso

Ecco tutti i dati per capire qual è il lotto di prodotto richiamato.

  • Categoria: Cosmetici – giocattoli
  • Codice doganale: 3304990000
  • Denominazione Prodotto: COSMETICI PER IL TRUCCO Maquillage
  • Lotto: K0474
  • Marca: Festifolie
  • Paese d’origine: Cina
  • Tipo/numero di modello/codice a barre/codice della partita: Item n. 39038 Codice a barre 3 120370 390383
  • Descrizione del prodotto e del suo confezionamento: Set trucchi carnevale

I metalli pesanti sono rischiosi per la salute

I metalli pesanti non entrano a far parte delle formulazione dei cosmetici come degli ingredienti, bensì come risultato dell’utilizzo di materie prime scadenti che li contengono o attraverso contaminazioni in fase di lavorazione. Non sono, quindi, sostanze ammesse dalla legge, nonostante esistano delle soglie di tolleranza per la loro presenza sotto forma di tracce (ovvero impurezze).

I rischi per la salute legati a queste sostanze sono molteplici se presenti in quantità superiori alla semplice impurezza: ad esempio, la presenza di contaminanti quali il piombo va scongiurata per conseguenze sul sistema nervoso, mentre il nickel (motivo del ritiro oggetto della news) è quello che desta più preoccupazioni per l’elevato potenziale di provocare allergie.