Prime impressioni

Nuova linea antizanzare Lidl: buono il rapporto qualità-prezzo

18 agosto 2015
antizanzare

18 agosto 2015

Una linea di repellenti per zanzare a costo ridotto (meno della metà) rispetto alla media di quelli presenti sul mercato. Ma funzionano davvero? Li abbiamo testati e la protezione dai fastidiosi insetti è accettabile, tranne per uno che, in realtà, è solo un cosmetico.

Di repellenti cutanei antizanzare ne esistono molti. Come fare quindi a scegliere quello giusto? I criteri sono essenzialmente due: per prima cosa bisogna controllare la concentrazione del principio attivo e poi scegliere il formato del prodotto (spray, stick, lozione…) in base alle proprie esigenze.

Abbiamo testato la nuova linea di antizanzare Lidl, incuriositi dai prezzi molto bassi (solo 2,49 euro invece di 7 o più per gli altri prodotti presenti sul mercato), chiedendoci se funzionasse davvero. Il risultato ci ha soddisfatt: due dei tre prodotti presentano un grado di tossicità accettabile (che, come la maggior parte di questi prodotti, li rende inadatti ai bambini sotto i 12 anni). Il terzo, invece, consigliato per i bambini, è, in realtà, solo un cosmetico.

I prodotti Lidl

La linea è composta da 3 tipologie:

  • protezione forte (tappo rosso): a base di deet al 20%. La protezione è buona, ideale per un ambiente con molte zanzare, ma non abbastanza per  le zone tropicali. La tossicità è accettabile, ma non è adatto ai bambini  con meno di 12 anni;
  • per tutti (tappo blu): a base di deet al 10%. La protezione è accettabile, adatta ad una situazione in cui le zanzare non sono particolarmente numerose né aggressive. La tossicità è accettabile, ma nonostante si definisca per tutti, lo consigliamo solo dopo i 12 anni;
  • baby (tappo verde): attenzione perché questo prodotto, a base di essenzali naturali, è solo un cosmetico e non ha, dunque, altri principi attivi. Quindi è bassissimo il potere repellente verso gli insetti e le zanzare e la sua efficacia come barriera cutanea è nulla. Ne sconsigliamo l’acquisto.

Se cerchi un prodotto per bambini verifica i risultati del nostro test e ricorda che in generale sarebbe meglio non usare repellenti fino ai 2 anni. Da evitare assolutamente sotto i 6 mesi, mentre, tra i 6 mesi e i 2 anni, se necessario, si può usare un repellente a base di citrodiol inferiore al 10%, spruzzandolo sui vestiti del bambino facendo attenzione ad occhi e bocca. Dai 2 anni in poi vanno bene sia icaridina che IR3535, a qualunque percentuale, citrodiol e deet a percentuali basse (<10%). Dai 3 anni ottimo il citrodiol, anche in dosaggi maggiori (fino al 30%). Dai 12 anni, infine, va bene anche il deet a dosaggi fino al 30%.

Potete trovare dei prodotti molto efficaci in diversi formati e selezionare l’età che vi interessa per individuare quello che fa al caso vostro.


Scegli l'antizanzare migliore per te



Stampa Invia