News

Celiachia

01 agosto 2009

01 agosto 2009

La celiachia è una malattia cronica dell'intestino indotta dal glutine, che è una proteina presente in buona parte dei cereali. È una malattia ereditaria autoimmune, nella quale cioè il sistema immunitario, attivato in maniera anomala dal glutine, finisce per danneggiare l'intestino.
Nella celiachia la mucosa intestinale risulta piatta: i villi, strutture allungate e sottili necessarie all'assorbimento dei principi nutritivi, si atrofizzano fino a scomparire.

Come e quando si manifesta
La celiachia si può manifestare a tutte le età, con sintomi così vari da rendere la diagnosi non sempre facile. In assenza di sintomi "tipici", come dolore e gonfiore addominale, diarrea cronica, perdita di peso, crescita ridotta, possono passare anche parecchi anni prima che venga riconosciuta.

Le forme "atipiche" hanno infatti sintomi che non sono legati direttamente all'intestino, come anemia, afte del cavo orale, dermatiti.

In alcuni casi, poi, i sintomi non si presentano proprio (viene allora denominata celiachia silente oppure asintomatica), anche se la mucosa intestinale in realtà può essere già danneggiata.

Prodotti per celiaci in laboratorio
Esiste una discreta varietà di prodotti per celiaci: "copia" senza glutine di cibi cardine della nostra alimentazione, come per esempio pane e pasta. Gli alimenti garantiti senza glutine risparmiano l'onere di leggere attentamente le etichette: si vede il marchio e si acquista a colpo sicuro. Ma c'è da fidarsi? Abbiamo deciso di portare alcuni marchi di pasta senza glutine in laboratorio. L'esame è stato fatto anche sul prosciutto cotto e sul gelato, cibi che, sebbene non siano prodotti con farine di cereali, potrebbero essere comunque contaminati durante il processo di produzione o comunque contenere glutine negli ingredienti.

Le analisi sono state confortanti: in nessun prodotto acquistato abbiamo trovato traccia di glutine.


Stampa Invia

General content stopbox