News

Sanità privata, aumentano le prestazioni low cost

Abbiamo esaminato 208 strutture sanitarie private di dieci città per valutare tempi di attesa e costi per visite ed esami. Se i tempi di erogazione delle prestazioni sono sempre rapidi, le tariffe variano sensibilmente da una struttura all’altra. 

20 dicembre 2018
strutture sanitarie private

Sempre più cliniche e ambulatori privati fanno a gara per offrire visite specialistiche ed esami diagnostici a prezzi convenienti. Quando non ci si rivolge al Servizio sanitario nazionale (Ssn) ma alla sanità privata, si spalancano le porte della concorrenza. Che sembra funzionare a gonfie vele. Se infatti il costo medio delle prestazioni è rimasto in linea con quello rilevato da Altroconsumo in un’analoga indagine del 2012, nella nostra nuova inchiesta si accentuano invece le differenze di prezzo da una struttura sanitaria all’altra. Aumentano i casi in cui la tariffa proposta è paragonabile al ticket, se non addirittura inferiore, ma sono anche frequenti i casi di tariffe esorbitanti.

Prezzi e tempi di attesa

In pratica si è allargata sensibilmente la forbice dei prezzi. L’esempio più emblematico è quello della risonanza magnetica, per la quale il costo rilevato varia da 45 a 800 euro. Nel corso dell’inchiesta abbiamo raccolto e analizzato 597 tariffe, relativamente a cinque prestazioni tra le più richieste: ecografia all’addome, gastroscopia, risonanza magnetica, panoramica dei denti e visita ginecologica. Oltre alle tariffe, abbiamo registrato i tempi di attesa, sempre molto ridotti. 

Non solo vantaggi, anche rischi

Tariffe concorrenziali e rapidità di erogazione delle prestazioni (oltre alla possibilità di scegliere lo specialista di proprio gradimento e a orari di apertura più ampi e flessibili) rendono la sanità privata sempre più accessibile. Una buona notizia? Non del tutto, visto che la facilità di accesso può portare a comportamenti scorretti e alla crescita di prestazioni potenzialmente inappropriate. Sottoporsi a un esame perché costa poco, per curiosità o per eccesso d’ansia, può essere nocivo. Inoltre il rischio evidenziato dagli esperti di economia sanitaria è che le lunghe liste d’attesa nel settore pubblico, accompagnate da ticket più onerosi (dal 2011 appesantiti dal superticket), continuino a spingere chi può permetterselo fuori dal perimetro della sanità pubblica, privatizzando di fatto due settori rilevanti del servizio sanitario come la diagnostica e la specialistica.

Prezzi a confronto

Per alcune città italiane abbiamo messo a confronto i prezzi delle più comuni prestazioni mediche. Selezionando sul nostro servizio online la città e la prestazione, è possibile vedere quanto costa quella prestazione nelle varie strutture presenti in quella città. Oltre al prezzo, per ciascuna prestazione troverai i contatti della struttura, il sito e se è possibile fare la visita anche al sabato.