News

Medicinali campagna di mister prezzi occasione sprecata

01 febbraio 2009

01 febbraio 2009

Con lo scopo di aiutare i cittadini a risparmiare e favorire la concorrenza tra chi vende medicinali, il Garante per la sorveglianza dei prezzi ("Mister prezzi") nell'ottobre 2008 ha lanciato una campagna.
Scopo dichiarato: aiutare i cittadini a trovare il punto vendita con il prezzo più conveniente.Metodo: indurre i farmacisti a esporre i prezzi dei farmaci su un cartello, in modo che il consumatore possa confrontare, prima di acquistare.

Lista dei farmaci da banco
In pratica: i farmacisti sono stati invitati a stilare una lista di 20 farmaci da banco, con i prezzi indicati a fianco, ed esporla in negozio. Dei 20 farmaci, 15 devono essere scelti in una lista dei 50 prodotti più commercializzati, redatta ogni sei mesi da Mister Prezzi stesso. Gli altri cinque medicinali ogni farmacista poteva sceglierli a suo piacimento.

Abbiamo subito espresso una forte perplessità. Soprattutto perché 15 confezioni sono troppo poche. Il farmacista avrebbe avuto buon gioco a scegliere i farmaci venduti a prezzo più conveniente e il consumatore non avrebbe comunque potuto farsi un'idea globale dell'economicità del punto vendita.

Sarebbe stato molto più utile chiedere che fossero esposti tutti i 50 prezzi dei farmaci più venduti. Meglio ancora, che il Garante si occupi in prima persona di monitorare il livello dei prezzi nei diversi punti vendita.

Viaggio in 100 farmacie
Abbiamo visitato 100 farmacie e 12 parafarmacie in 4 città: Milano, Roma, Torino, Napoli e abbiamo verificato se la campagna lanciata da Mister Prezzi ha avuto buoni esiti. I risultati variano moltissimo tra le città, ma nel complesso sono deludenti.

Soluzione: confrontare
L'iniziativa di Mister Prezzi è stata poco più di un pannicello caldo. Per favorire concorrenza e trasparenza, è necessario che il Garante monitori e renda pubblici i prezzi medi praticati nelle farmacie e negli altri punti vendita.

Per risparmiare, in primo luogo è consigliabile ridurre il più possibile il consumo di farmaci, acquistandoli solo quando sono necessari.

In secondo luogo, bisognerebbe perdere l'abitudine di comprare il medicinale nella farmacia sotto casa, a prescindere dal prezzo, e confrontare i prezzi offerti, scegliendo i più convenienti.

La nostra banca dati vi aiuta a trovare i medicinali più economici.


Stampa Invia