News

Come prenotare il vaccino anti-Covid per gli ultra 80enni: le modalità regione per regione

Con qualche differenza da regione a regione, è ormai partita in tutta Italia la campagna vaccinale anti-Covid per gli ultra 80enni. In alcuni casi, manifestata la propria volontà di adesione, si viene poi ricontattati. In altri casi, invece, si può già fissare online una data e scegliere una sede. Vediamo nel dettaglio come si stanno muovendo le diverse regioni. E tu, hai provato a prenotare? Raccontaci come è andata.

  • contributo tecnico di
  • Laura Filippucci
  • di
  • Roberto Usai
22 febbraio 2021
  • contributo tecnico di
  • Laura Filippucci
  • di
  • Roberto Usai
Come prenotare il vaccino anti-Covid

Dopo settimane d'attesa, finalmente è partita in questi giorni la campagna vaccinale anti-Covid per gli ultra 80enni in gran parte d'Italia. Qualche regione, come Lazio e Campania, hanno invece anticipato, avviando le vaccinazioni già a inizio febbraio. Ma come prenotare un vaccino anti-Covid per gli ultra 80enni? Le modalità sono differenti a seconda delle regioni. In Lombardia, per esempio, si tratta di una semplice adesione: per l'appuntamento vero e proprio bisogna aspettare di essere ricontattati nei prossimi giorni. In altri casi, come per esempio l'Emilia Romagna, per ora sono partite le vaccinazioni solo per gli over 85, ma si può prenotare direttamente il proprio appuntamento. Nella maggioranza dei casi è già disponibile un sito dove inserire il proprio codice fiscale, un recapito telefonico e a volte il numero di tessera sanitaria per procedere con la prenotazione. Anche le modalità di prenotazione presentano qualche differenza: spesso sono coinvolti direttamente i medici di base, mentre altre volte è possibile affidarsi alla rete delle farmacie per la raccolta delle adesioni oppure è disponibile un numero di telefono. Non solo ultra 80enni, in alcune regioni partiranno infatti in questi giorni anche le prenotazioni per il personale scolastico: è il caso di Abruzzo e Toscana.

Come prenotare il vaccino anti-Covid

Abbiamo raccolto le informazioni sul territorio per aiutarti a capire quali modalità seguire per prenotare il vaccino anti-Covid. Ecco nel dettaglio come si muovono le diverse regioni:

Piemonte

Da lunedì 15 febbraio i medici di base della Regione Piemonte hanno iniziato a raccogliere le adesioni alla vaccinazione degli assistiti con più di 80 anni (inclusi i nati nel 1941). Sempre dal 15 febbraio è inoltre possibile esprimere la volontà di farsi vaccinare anche per il personale docente e non docente di scuole e università. In questo caso è necessario consultare l'apposito portale dedicato al personale scolastico.

Valle d'Aosta

La campagna vaccinale in Valle d'Aosta per gli ultra 80enni è partita l'8 febbraio. Per prenotare è sufficiente telefonare allo 0165546222.

Veneto

La vaccinazione anti-Covid della Regione Veneto inizia il 15 febbraio, procedendo progressivamente con la chiamata della popolazione ultra ottantenne (nati nel 1941) e successivamente a partire dal 22 febbaio 2021 con quella dei nati nel 1940. A partire dall'8 marzo 2021 verranno chiamati gli 82enni (nati nel 1939) e gli 83enni (nati nel 1938) a partire dal 15 marzo 2021. 

La vaccinazione avverrà presso i Centri di Vaccinazione di popolazione (CVP) e, al momento della somministrazione della prima dose, verrà garantito anche l'appuntamento per la seconda.

Lombardia

Vaccinazioni anti-Covid al via anche in Lombardia. Per i cittadini lombardi con più di 80 anni (compresi i nati nel 1941) è possibile manifestare la propria adesione alla vaccinazione online tramite la piattaforma dedicata. Le somministrazioni del vaccino cominceranno a partire dal 18 febbraio 2021. 

Per la prenotazione è richiesta la tessera sanitaria e un numero di telefono (cellulare o fisso), per agevolare la procedura è possibile anche chiedere il supporto del medico di famiglia oppure rivolgersi alla rete della farmacie. Al momento della prenotazione della prima somministrazione viene fissato anche l'appuntamento per la seconda dose

I soggetti affetti da disabilità e non autosufficienti devono rivolgersi al proprio medico di base che compilerà il modulo di adesione specificando che dovrà essere gestita attraverso un'altra modalità. Per ulteriori informazioni è disponibile il numero verde 800894545.

Liguria

Al via la campagna vaccinale anti-Covid anche in Liguria, secondo precise modalità. Per garantire la massima efficacia, infatti, è stato stabilito un calendario per accedere alle prenotazioni online:

  • 16 febbraio
    consentita la prenotazione per gli over 90
  • 17 febbraio
    consentita la prenotazione anche agli over 85
  • Dal 18 febbraio
    consentita la prenotazione a tutti i cittadini con più di 80 anni. 

Oltre alla modalità online, è possibile effettuare una prenotazione al numero verde 800938818, attraverso il call center Cup attivo dal 16 febbraio alle 6. In alternativa è possibile rivolgersi agli sportelli Cup, agli sportelli Asl e alle aziende ospedaliere, con orari e modalità di accesso stabilite dalle singole aziende sanitarie e ospedaliere. 

Trentino Alto Adige

In Trentino Alto Adige la campagna vaccinale viene diversificata a seconda della provincia.

  • Trento
    La vaccinazione deve essere prenotato tramite Cup online. Per procedere con la prenotazione è sufficiente avere la tessera sanitaria e scegliere la sede vaccinale di riferimento. Prenotando la prima somministrazione viene automaticamente prenotata anche la seconda. Per avere informazioni è possibile visitare il sito internet dedicato, per avere supporto alla prenotazione è disponibile il numero verde 800867388 da lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 14. 
  • Bolzano
    Nella provincia di Bolzano le persone con almeno 80 anni di età (circa 33.000 cittadini) possono procedere alla prenotazione del vaccino. La campagna è organizzata dai comprensori sanitari, è disponibile un numero di telefono per avere ulteriori informazioni: 0471457457 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 16 oppure 0471100999 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 16.
Friuli Venezia Giulia

La campagna di prenotazione del Friuli Venezia Giulia per il vaccino anti-Covid per le persone che hanno compiuto 80 anni è partita il 10 febbraio, mentre la somministrazione è iniziata il 15 febbraio 2021. La prenotazione può essere effettuata tramite il Cup delle aziende sanitarie e delle farmacie, oppure telefonicamente allo 0434223522. Chi è in possesso dei requisiti d'età, ma presenta una condizione di fragilità nota, potrà ricevere la vaccinazione direttamente a domicilio.

Emilia Romagna

Al via la campagna di vaccinazione anti-Covid anche in Emilia Romagna, secondo un calendario specifico in base all'età:

  • Da lunedì 15 febbraio
    prenotazioni per i nati nel 1936 o negli anni precedenti;
  • Da lunedì 1° marzo
    prenotazioni per i nati dal 1937 al 1941 compresi.

È possibile prenotare con i consueti canali, dunque recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb; oppure telefonando ai numeri previsti nella Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica. Al momento della prenotazione saranno comunicati la data, il luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie.

Toscana

Al via la campagna di vaccinazione anti-Covid della Regione Toscana, secondo due modalità precise. 

  • Personale scolastico e forze dell'ordine
    Dal 9 febbraio è possibile prenotare online sul portale dedicato il vaccino anti-Covid con AstraZeneca attualmente disponibile (fino a esaurimento scorte) solo per queste categorie:
    - personale scolastico e universitario, docente e non docente, di età compresa tra i 18 e i 55 anni;
    - forze armate e di polizia di età compresa tra i 18 e i 55 anni;
  • Cittadini ultra 80enni
    A partire da metà febbraio le persone con più di 80 anni saranno contattate personalmente dal proprio medico di famiglia che comunicherà il giorno e il luogo della vaccinazione. C'è inoltre la possibilità di effettuare la vaccinazione a domicilio per gli è impossibilitato a muoversi. 
Umbria

Le prenotazioni del vaccino anti-Covid per la Regione Umbria sono partite venerdì 12 febbraio, le vaccinazioni sono invece iniziate il 15 febbraio. In questa prima tranche sono inclusi solo i nati nel 1940 o nel gennaio 1941, per tutti gli altri over 80 le prenotazioni iniziano il 25 febbraio.

La prenotazione può essere effettuata direttamente online, accedendo al portale web dedicato, oppure presso tutte le farmacie del territorio. La modalità online prevede l'inserimento del numero di cellulare dell'assistito e del codice fiscale: una volta inserito questi dati, il cittadino riceve un sms con l'indicazione del luogo e della data in cui presentarsi sia per la prima dose che per la seconda. 

Per la gestione delle prenotazioni o della cancellazione è attivo il numero verde dedicato 800192835, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. I pazienti ultra 80enni fragili e che non possono recarsi ai punti vaccinali saranno vaccinati a domicilio dal proprio medico di famiglia.

Lazio

Da lunedì 1° febbraio tutti i cittadini di età pari o superiori a 80 anni possono prenotare il vaccino anti Covid-19, sono inclusi anche tutti i nati nel 1941 e che compieranno gli 80 anni nel corso del 2021. Per prenotare online è sufficiente indicare il codice fiscale dell'interessato e la somministrazione è già partita lo scorso 8 febbraio 2021. In fase di prenotazione è inoltre possibile indicare una sede dove effettuare il vaccino, in base alla disponibilità, e viene automaticamente fissata anche una data per il richiamo. Gli ultra 80 enni non autosufficienti possono richiedere la vaccinazione a domicilio contattando il numero verde 800118800 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. 

La Regione ha inoltre messo a disposizione un numero di telefono per assistenza alla prenotazione o per comunicare eventuali disdette. è possibile chiamare lo 06164161841 da lunedì a venerdì, dalle 7:30 alle 19:30 e il sabato dalle 7:30 alle 13:00.

Campania

La campagna di vaccinazione per i cittadini che hanno superato gli 80 anni di età è partita il 5 febbraio 2021. Per maniferstare l'interesse ad aderire alla campagna è possibile accedere online inserendo il proprio codice fiscale e il numero della tessera sanitaria. A partire dal 13 febbraio la Asl contatta tutti gli interessati over 80 per fissare l'appuntamento per la somministrazione del vaccino.

Oltre agli ultra 80enni, dal 15 febbraio la Regione Campania ha avviato l'adesione alla campagna di vaccinazione anche per il personale scolastico. La procedura è diversa e permette, sia al personale docente che non docente, di manifestare il proprio interesse direttamente online, accedendo all'apposita piattaforma.

Marche

Nelle Marche la campagna di vaccinazione è partita il 12 febbraio. Sul sito è disponibile il modulo online di prenotazione volontaria all'adesione alla campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 per alcune categorie specifiche:

  • personale dipendente delle Aziende sanitarie
  • personale socio-sanitario delle RSA e delle Residenze Protette / Case di Riposo
  • personale dipendente della ospedalità privata operante in Regione Marche
  • Medici e Pediatri di famiglia ed ai Medici della continuità assistenziale
  • operatori sanitari libero professionisti o operati in strutture private
  • volontari operanti nel sistema regionale dell’emergenza territoriale e nei trasporti sanitari
  • dipendenti delle ditte che operano nell’ambito di servizi appaltati nelle strutture sanitarie

Al momento della vaccinazione è indispensabile stampare la documentazione necessaria, indicata sul sito di Asur Marche.

Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente online o tramite il numero verde 800009966.

Abruzzo

La campagna di iscrizione al piano vaccini della Regione Abruzzo è cominciata il 18 gennaio per gli ultra 80enni, persone disabili con i rispettivi accompagnatori e per le categorie fragili, ovvero i pazienti in possesso di esenzione per patologia cronica o rara. Il 13 febbraio, invece, è partita la campagna di adesione per il personale scolastico. 

In entrambi i casi è possibile manifestare il proprio interesse alla vaccinazione compilando online l'apposito form. Questo non implica una prenotazione, infatti successivamente la Asl contatta gli interessati per fornire informazioni sulla somministrazione del vaccino anti-Covid. La Regione ha inoltre messo a disposizione due numeri di telefono a cui è possibile rivolgersi: 0859218691 o 0859218692.

Molise

Le prenotazioni alla campagna vaccinale in Molise sono partite lo scorso 10 febbraio alle 12. Le adesioni sono aperte solo per la vaccinazione anti Covid-19 con i vaccini Pfizer/BioNTech e Moderan attualmente disponibili solo per gli assistiti molisani domiciliati in Molise che hanno compiuto 80 anni o che compiranno l'80esimo anno di età nel corso del 2021 (quindi nati prima del 31/12/1941).

Sono previste le vaccinazioni a domicilio per chi non è autosufficiente e non riesce quindi a recarsi in un centro vaccinale. La compilazione della scheda online può anche essere effettuata da un familiare, da un tutore o da un soggetto per conto dell'assistito ultra 80enne. Sarà necessario indicare un telefono cellulare sul quale verranno inviati sia l'sms per la validazione della scheda che le comunicazioni successive riguardo giorno e luogo per la somministrazione.

Puglia

Le prenotazioni del vaccino anti Covid-19 in Puglia sono partite lo scorso 11 febbraio, con la vaccinazione che prevede due dosi di somministrazione:

  • la prima deve essere prenotata a partire dall'11 febbraio
  • la seconda viene fissata in ambulatorio quando si esegue la prima somministrazione

La prenotazione della prima dose può essere fatta secondo tre modalità:

La vaccinazione viene eseguita in un ambulatorio per le persone autosufficienti, mentre le persone che non possono deambulare autonomamente possono richiedere la somministrazione a domicilio.

Calabria

Al momento per la Regione Calabria mancano ancora i dettagli operativi sulla partenza della campagna vaccinale. La Regione ha scelto di contattare tramite le Asl i pazienti da vaccinare e sembra che verranno coinvolti anche i medici di base per la somministrazione agli over 80. Presto dovrebbe essere coinvolto anche il personale scolastico.

Sardegna

La vaccinazione per gli over 80 in Sardegna partirà il 20 febbraio. La somministrazione è infatti stata programmata durante "Sardi e sicuri", la maxi campagna di screening regionale, che farà tappa il 20 e il 21 febbraio in Medio Campidano. 

Attraverso la piattaforma Cup Web (presto online) sarà possibile registrarsi o reperire i recapiti per effettuare le prenotazioni al telefono.

Sicilia

La campagna di prenotazione del vaccino anti Covid della Regione Sicilia è partita lo scorso 8 febbraio 2020. Possono aderire i cittadini di età superiore a 80 anni (compresa tutta la classe dei nati nel 1941). La prenotazione può essere effettuata anche dai familiari o assistenti, sarà sufficiente la tessera sanitaria della persona che intende vaccinarsi.

Con la prenotazione è possibile individuare, in base al proprio CAP, la sede vaccinale più vicina e scegliere la data e l’orario in base alle disponibilità. È possibile effettuare la prenotazione anche tramite Call Center telefonando al numero verde 800/009966 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 18:00 (esclusi sabati e festivi).

Hai prenotato? Raccontaci come è andata

Se anche tu sei tra coloro che hanno prenotato e faranno il vaccino, siamo interessati a conoscere la tua esperienza: raccontaci come è andata rispondendo al nostro questionario in maniera del tutto anonima.

Vai al questionario

E se stai riscontrando problemi di accesso o difficoltà nelle procedure di prenotazione, puoi rivolgerti ad Altroconsumo Sos Covid: i nostri esperti sono pronti a darti supporto.