News

Russare quali rimedi

23 marzo 2011

23 marzo 2011

Un uomo su due e un quinto delle donne hanno problemi col russare. Smettere è difficile e i prodotti in commercio spesso non aiutano. Guarda i vari rimedi nella galleria immagini.

I rumori del dormiglione
Il russamento è provocato dall’aria inspirata che fatica a passare attraverso naso e gola.
Durante il sonno, infatti, i tessuti della gola e della cavità orale si rilassano, causando un restringimento che ostacola il normale flusso respiratorio. Ed è proprio la vibrazione dei tessuti al passaggio forzato dell’aria la responsabile del tipico rumore che rovina le notti di molti italiani.
Può diventare un problema quando il russatore incallito manifesta sonnolenza diurna, affaticamento e mancanza di concentrazione, tutti segnali di una possibile ostruzione delle vie aeree, che porta a vere e proprie apnee durante il sonno. In caso di dubbi di questo tipo, meglio rivolgersi a uno specialista.

Rimedi non infallibili
Nelle farmacie sono offerti in vendita molti prodotti che si propongono di ridurre - o addirittura cancellare - il russamento.
Sono davvero efficaci? Stabilirlo è abbastanza difficile.
Innanzitutto, le cause del russamento sono molteplici e le variabili in gioco spesso lavorano insieme, rendendo praticamente impossibile ricondurre il tutto a una singola causa scatenante, eliminata la quale il problema si risolverebbe.
Inoltre a oggi mancano studi di buona qualità su questi prodotti. Spesso vengono testati su un numero di pazienti troppo esiguo, e questi non vengono tenuti all’oscuro di ciò che stanno provando (conoscere il risultato atteso può influenzare i risultati). Ancora: siamo in assenza di un placebo (un “finto rimedio” da usare come paragone) o comunque di un rimedio di confronto. Tutti elementi fondamentali per realizzare un’analisi clinica affidabile.

I prodotti che abbiamo analizzato

• Cerotti nasali e simili
• Prodotti da spruzzare
• Apparecchi dentali


Stampa Invia