Speciali

Le vaccinazioni: quali, quando farle e quelle obbligatorie per l'iscrizione a scuola

10 settembre 2017
vaccini

10 settembre 2017
Tra le vaccinazioni raccomandate dal ministero della Salute, sono 10 quelle obbligatorie per iscrivere i propri figli ai nidi e agli asili pubblici e privati. Altri vaccini sono invece consigliati a categorie specifiche, altri ancora ai viaggiatori. Ecco tutto quello che devi sapere e le risposte alle domande più frequenti dei genitori.

Vaccini e scuola

Rientro a scuola: i vaccini obbligatori

La conversione in legge del decreto legge del 7 giugno 2017 ha ridotto a 10 le vaccinazioni obbligatorie che dal prossimo anno scolastico verranno richieste a bambini e ragazzi fino ai 16 anni al momento dell’iscrizione ad asili e scuole dell’obbligo. Delle dodici inizialmente previste dal Ministero della Salute, cadono le due vaccinazioni contro i meningococchi B e C, che saranno invece solo raccomandate e offerte gratuitamente secondo le regole del calendario vaccinale ministeriale. L’inadempienza comporterà l’esclusione solo dagli asili, non da scuole elementari, medie, superiori e scuole professionali. Si riducono poi le sanzioni pecuniarie e le pene previste per i genitori. Questi cambiamenti, in parte, tengono in considerazione le osservazioni che avevamo inviato alla Commissione Igiene e Sanità del Senato, qui sintetizzate.

In occasione del rientro a scuola le Regioni stanno adottando diverse modalità per le verifiche. A Milano, ad esempio, puoi richiedere il libretto vaccinale dei tuoi figli anche via email, scrivendo a certificativaccinazioni.milano@asst-fbf-sacco.it: qui puoi trovare tutti i dettagli della procedura.

Domande e risposte

Cosa prevede il decreto? A causa dei continui rimaneggiamenti, i dubbi dei genitori su cosa bisogna fare sono ancora tanti. Facciamo il punto della situazione cercando di dare una risposta pratica alle domande più frequenti.


Stampa Invia